"
Healthy

Tornare in forma con il nuovo anno: peeling, criolipolisi, carbossiterapia e MC1

Velvet Mag ha l’onore di ospitare il Prof. Giulio Basoccu (affermato chirurgo plastico che vanta migliaia di interventi estetici e la fiducia di numerose personalità politiche e pubbliche) per una rubrica speciale. Questo mese si parlerà dei trattamenti per viso e corpo consigliati dopo le feste, compresi gli interventi chirurgici migliori da fare in questo periodo.

Dopo le feste è tempo di tornare a prenderci cura di noi stessi: giornate trascorse a lungo dentro le mura domestiche, a causa delle restrizioni imposte dal Covid, hanno messo a dura prova chiunque e il cibo per molti è stata la sola ed unica consolazione. Passato il periodo natalizio però, è tempo di ripensare alle nostre abitudini e prepararci con calma all’inizio di una nuova fase.

Tra i trattamenti corpo da fare, segnalo senza dubbio la criolipolisi che, grazie ad una tecnologia di ultima generazione, consente di congelare i cuscinetti di grasso localizzato e smaltire le cellule adipose per via linfatica nel giro di circa tre settimane. Una o due sedute (a seconda dei casi) possono far perdere fino al 30% del volume della zona trattata senza il minimo sforzo.

Molto utile poi la carbossiterapia e l’MC1 per contrastare la pelle a buccia d’arancia, la cellulite e le ritenzione idrica e preparare gambe e glutei alla primavera. Iniziare ora significa ottenere risultati molto soddisfacenti al momento giusto. Consiglio inoltre peeling o carbon peel per pulire a fondo la pelle del viso, provata anche dall’uso prolungato della mascherina. Stimolare il turn over cellulare serve sia ad illuminare l’incarnato che ad attenuare o prevenire la formazione di piccole rughe.

Addominoplastica e liposuzione

Per chi invece sta pensando ad un intervento chirurgico, questo è il momento ideale per affrontare operazioni che richiedono un decorso operatorio più lento. Liposuzioni e addominoplastiche in questo periodo solo ideali, perché entrambe prevedono l’uso di calze contenitive o guaine per 2/4 settimane e indossarle con temperature rigide non crea disagio. La liposuzione inoltre porta con se un po’ di gonfiore e qualche livido, mascherabili tranquillamente sotto gonne o pantaloni lunghi. L’addominoplastica invece genera una cicatrice più importante rispetto a molti altri interventi, che può guarire e mimetizzarsi perfettamente, a patto che non si abbia fretta. La suddetta è in ogni caso nascosta sotto gli slip, ma molti pazienti preferiscono arrivare all’estate a guarigione perfettamente avvenuta.

Dopo l’anno difficile appena concluso, riprendiamoci un po’ di progettualità e auguriamoci che questo 2021 ci porti belle novità. Iniziamo a ripensare al futuro e facciamo progetti. A partire da noi stessi, perché no? Buon anno!

LEGGI ANCHE: Trattamenti viso per le feste: no al filler, sì a peeling e radiofrequenza

Back to top button
Privacy