"
NewsPrimo pianoSport

Imola regina della Formula 1, il Gran Premio prima tappa europea del Mondiale 2021: le date

Aprile sarà il mese decisivo per il circuito dell'Emilia Romagna

Buone notizie per gli aficionados nazionali della Formula 1. Il Gran premio si correrà a Imola anche nel 2021. Dopo le rinunce di Cina e Australia, ormai praticamente certe, il GP sul circuito del Santerno è stato inserito nel calendario che la Fia ha ufficializzato. Lo spettacolo tornerà dunque in Emilia Romagna. Nel fine settimana del 16-18 aprile prossimi si correrà infatti all’Autodromo “Enzo e Dino Ferrari” il Gran Premio dell’Emilia-Romagna 2021.

Date raddoppiate con Monza

Nuova consacrazione per la terra italiana dei motori, dunque. A pochi mesi dallo svolgimento del Gran Premio dello scorso anno (31 ottobre-1 novembre), che aveva visto il ritorno della Formula 1 sulle rive del Santerno dopo 14 anni dall’ultima edizione del 2006. Ecco quindi una nuova tappa stavolta inserita a inizio stagione nel calendario ufficiale della massima competizione motoristica a quattro ruote. Con un Gran Premio che si affianca a quello di Monza, raddoppiando le date italiane della Formula Uno.

Imola prima tappa del Mondiale 2021

L’ufficializzazione del nuovo calendario è arrivata al mattino di oggi 12 gennaio dalla Fia, la Federazione internazionale automobilismo. A salutare l’evento in conferenza stampa, fra gli altri, il presidente della Regione, Stefano Bonaccini e il sindaco di Imola, Marco Panieri. “Imola si prepara ad accogliere la prima tappa europea del Mondiale 2021 della Formula 1– ha dichiarato Stefano Bonaccini -, un motivo ulteriore per essere orgogliosi di un risultato al quale abbiamo lavorato con determinazione, come sempre insieme, facendo squadra con istituzioni ed enti locali. ” “Il Gran Premio dell’Emilia-Romagna costituisce un’occasione straordinaria per valorizzare il nostro territorio – ha sottolineato il presidente della Regione -. Sperando di essere nelle condizioni di poter aprire il circuito al pubblico in sicurezza. ”

Obiettivo: la presenza del pubblico

“È motivo di grande orgoglio ospitare, a distanza di pochi mesi, un nuovo Gran Premio di F.1 a Imola, all’interno del Circondario Imolese e della Città Metropolitana di Bologna, fra l’altro il primo in calendario in Europa – ha detto il sindaco di Imola, Marco Panieri -. Dopo il pieno successo dell’edizione 2020, questo risultato conferma la forte vocazione motoristica della nostra città, punto di riferimento della Motor Valley. Con il governo nazionale e con la Regione si valuterà la possibilità di protocolli speciali per questo tipo di eventi, al fine di verificare l’eventuale presenza di pubblico.”

Domenico Coviello

Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze, come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione Internet de “La Nazione”, “Il Giorno” e “Il Resto del Carlino”, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni, sempre su Internet, all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a “City”, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli – Corriere della Sera. Un passaggio alla “Gazzetta dello Sport” a Roma, e al desk del “Corriere Fiorentino”, il dorso toscano del “Corriere della Sera”, poi di nuovo su Internet per il sito di news “FirenzePost”. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma, e da qui l’approdo a “Velvet Mag”. Ha collaborato a “Vanity Fair”.

Lascia un commento

Back to top button