"
MondoNews

I viaggi di lusso non temono il Covid: da Dubai all’India pacchetto vacanza con vaccino, jet e piscina

Costa circa 45mila euro, fiale anti Coronavirus comprese

Viaggi di lusso con prezzi per super ricchi. E con tanto di vaccino anti Covid a doppia dose. Capricci per milionari? Fino a un certo punto, perché sembrerebbe questa, a inizio 2021, la nuova frontiera delle vacanze nei paradisi tropicali in tempi di Covid. E neppure sembri strano che questa tendenza cominci ad affermarsi in Gran Bretagna, uno dei Paesi più colpiti al mondo dal Sars-CoV-2 e dalle sue varianti, prima fra tutte quella inglese.

Fra Dubai e Nuova Delhi

Stando infatti al racconto dei media britannici, fra cui The Telegraph e The Independent, un ristretto club privato, il Knightsbridge Circle, ha portato i suoi membri negli Emirati Arabi – a Dubai e Abu Dhabi – per sottoporli privatamente al vaccino Pfizer. Viaggi organizzati anche con destinazione India, un tempo fiore all’occhiello dell’impero coloniale inglese, per il vaccino Oxford AstraZeneca. Il fondatore del club, Stuart McNeill, ha detto al Telegraph di essere fra “i pionieri di questo programma di viaggi di lusso“.

Soggiorno in villa e servitù

Per i danarosi membri del club è tutto piuttosto semplice. In fondo non devono impegnarsi un granché, salvo sborsare cospicue cifre agli organizzatori. Il programma del pacchetto vacanza-vaccino-incluso funziona così: partenza con jet privato, soggiorno in villa con piscina, a disposizione uno chef e anche la servitù. Quindi doppia dose di vaccino, nel caso di quello Pfizer, le cui dosi vanno somministrate a distanza di tre settimane. Il prezzo per Dubai, con volo Emirates di prima classe e soggiorno all’hotel Jumeirah Beach, costa 40mila sterline. Il costo del vaccino è incluso nella quota di iscrizione al club, che costa 25mila sterline all’anno.

Presto nuove destinazioni

Stuart McNeill ha però specificato che dei clienti vaccinati in vacanza nessuno ha meno di 65 anni. Perché “abbiamo la responsabilità morale” di dare priorità alle categorie più a rischio. Mentre il costo del vaccino rientra nell’iscrizione, quello della vacanza ammonta, nella nostra moneta, a circa 45mila euro. Dal Knightsbridge Circle hanno fatto sapere che circa il 20% dei loro clienti è volato a Dubai e Abu Dhabi. Di per sé potrebbe non apparire una percentuale elevata. Ma di certo è un buon inizio dal punto di vista del profitto. E ora il club sta studiando nuove destinazioni per i propri facoltosi tesserati.

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy