"
S.O.S. Donna

L’infertilità si combatte anche con l’informazione e la condivisione delle esperienze

Come si combatte l'infertilità

Da quando è nata Louise Brown, la prima bambina concepita grazie alla fecondazione in vitro, sono passati più di 40 anni. Da allora, la medicina riproduttiva ha fatto passi da gigante. Non altrettanto si può dire del dibattito sociale, culturale e politico che ruota intorno alla Procreazione Medicalmente Assistita: il tabù dell’infertilità esiste ancora nella nostra società e non è facile da scardinare. Negli ultimi anni, a rivelare pubblicamente i problemi avuti per riuscire ad avere figli sono stati anche personaggi famosi. Michelle Obama, Nicole Kidman, Celine Dion, Mariah Carey, Natalie Imbruglia, Sarah Jessica Parker sono solo alcune delle celebrities che hanno lottato contro l’infertilità.

Come combattere l’infertilità

Molte di loro raccontano il successo dei loro trattamenti, ma anche i tentativi falliti. E la sofferenza, il senso di disagio e lo smarrimento che ne derivano. Ognuna di queste rivelazioni, sia che provengano da personalità influenti in grado di ispirare il grande pubblico, sia da persone comuni, possono aiutare a parlare di fecondazione assistita più apertamente. Contribuiscono a sdoganare l’idea di infertilità, e danno supporto a tutte quelle persone – donne, ma anche uomini – che si sottopongono a trattamenti di PMA. Non sentirsi sbagliati, né soli, aiuta nella condivisione con gli altri della propria esperienza… innescando un cambio di rotta, sempre più deciso, verso percorsi di fecondazione assistita più sereni e consapevoli.

Dottoressa Daniela Galliano

Back to top button