"
CinemaPrimo piano

Angelina Jolie: «Se adotti dei figli, anche loro devono scegliere te»

La star ha rilasciato una lunga ed intensa intervista a Vogue UK

Angelina Jolie si è concessa un lungo vis-à-vis con Edward Enninful in occasione del numero di marzo di British Vogue. Il lockdown, il lavoro, la missione umanitaria, l’età che avanza con serenità ma anche le ferite da carezzare con cura. Ci vuole tempo: Angelina non l’ha mai negato. E poi ovviamente la famiglia: la grande, internazionale famiglia di Angelina Jolie, con i suoi 6 figli cittadini del mondo, individui dalle personalità forti, libere, affascinanti.

Vogue UK ha incontrato la star nella sua storica tenuta di Los Angeles. Una “pagina bianca” dal valore di circa 25 milioni di dollari, con cui Angelina Jolie aveva scelto di tornare a vivere e chiudere il capitolo Brad Pitt. Un’oasi in cui rimettere in piedi la sua famiglia, insieme ai suoi 6 figli. Costruita nel 1913, la dimora Jolie è considerata una punta di diamante dell’urbanistica di Los Angeles, ed è qui che da anni l’attrice combatte la sua battaglia emotiva dopo la separazione. «Gli ultimi anni sono stati piuttosto difficili – ha raccontato nella lunga intervista che Vogue Uk le dedica nel numero di Marzo – Mi sono concentrata sulla guarigione della nostra famiglia. Sta tornando lentamente indietro, come il ghiaccio che si scioglie e il sangue che torna nel mio corpo».

Angelina Jolie non ha paura di invecchiare, anzi

45 anni compiuti a giugno, Angelina Jolie non ha problemi con l’età che avanza. E viene spontaneo crederle, un po’ perché non è una abituata a nascondere dolori e paure, un po’ perché il destino delle grandi icone di bellezza spesso va in questa direzione. È sempre un bivio: da una parte c’è il terrore di invecchiare – e quindi il ricorrere ossessivo alla chirurgia estetica -, dall’altra c’è la serenità di dedicarsi ad altro, oltre che alla propria immagine. Jolie sembra essere di questo parere, quasi affaticata da una vita passata a tenere alto lo scettro da sex symbol. «Mi piace essere più grande – confessa a Vogue – Mi sento molto più a mio agio a quarant’anni rispetto a quando ero più giovane. Forse perché… non lo so… forse perché mia madre non è vissuta molto a lungo, quindi c’è qualcosa nell’età che per me sembra una vittoria invece che una tristezza».

L’attrice racconta poi un aneddoto curioso, ricordando che appena qualche giorno fa era insieme ai figli su un trampolino, «e i bambini hanno detto: “No, mamma, non farlo. Ti farai male”. E ho pensato: “Dio, non è divertente? C’è stato un giorno in cui ero una star d’azione, e ora i ragazzi mi dicono di scendere dal trampolino perché mi farò male“». Eppure non ha dubbi: non vede l’ora che arrivino i cinquant’anni per raggiungere, probabilmente, la sua dimensione ideale. Sempre in movimento, sempre attiva sul fronte umanitario, sempre in viaggio, Angelina Jolie ammette di non essere mai stata brava a restare ferma, «anche se volevo avere molti figli ed essere una mamma […] Mi piace stare seduta la notte e parlare con i miei figli. Mi piacciono gli anni dell’adolescenza […] Adoro uscire con loro».

La famiglia: 6 figli cittadini del mondo

Nel servizio intimo e approfondito che Vogue Uk dedica alla star e alla sua famiglia, colpiscono in particolare le foto. Scatti rubati al quotidiano, con Angelina a tavola insieme ai figli o intenta a tagliare i capelli a Maddox, il più grande. Fotografie che catturano l’essenza di un nucleo familiare che, certamente, ha sofferto, ma è che è forte di un’identità variegata, dell’amore per il mondo e della curiosità verso ogni cultura: «Vengono da tutto il mondo. Quando vedo Mad in Cambogia, è casa sua. È un cambogiano e, allo stesso tempo, è anche un cittadino americano e un cittadino globale. Ma non è solo importante per lui andarci, è importante anche per i suoi fratelli. Siamo stati molto fortunati ad avere una famiglia di culture e razze diverse. Stiamo tutti imparando gli uni dagli altri». 

Maddox è stato il primo, oggi ha 19 anni. Angelina lo aveva adottato nel 2002, dopo essere stata più volte in Cambogia per girare Tomb Raider. Poi è arrivata Shiloh, figlia naturale della coppia Jolie-Pitt, oggi 14enne, e ancora Pax, vietnamita di origine, 17 anni. Zahara è stata adottata per terza, aveva appena sei mesi ed era ospite di un orfanotrofio in Etiopia; oggi ha 16 anni anche lei. I più piccoli di casa sono i gemelli Vivienne e Knox, 12 anni, gli ultimi nati dal matrimonio tra Angelina e Brad. Un microcosmo variegato, un insieme di culture e storie diverse fondato su un principio che l’attrice torna a ribadire: «Lo penso ancora di più se hai adottato dei bambini. Devono scegliere anche te. Non è la famiglia dei genitori e loro ci sono dentro. È la nostra famiglia». E forse è stata anche la sua sfida più bella e difficile.

Back to top button
Privacy