Exclusive

Roma, apre Palma Pokè San Lorenzo: delivery e take away hawaiano all’insegna del detox

La proposta gastronomica del nuovo locale nel cuore di San Lorenzo

Light, fresco e nutriente, ma soprattutto molto hawaiano, gustoso e dal sapore tropicale. È questa l’unione alchemica alla base delle proposte gastronomiche di Palma Pokè San Lorenzo. Andiamo a scoprire il nuovo indirizzo di Roma con formule di take away e delivery, per il quartiere universitario La Sapienza e non solo.

Lo spin off omaggia il paradisiaco arcipelago del Pacifico, con uno dei piatti più iconici e colorato delle Hawaii: il pokè. A base di proteine e vitamine, come il pesce, che deve essere rigorosamente tagliato a pezzetti e marinato al momento. Infine viene impreziosito da frutta fresca tropicale, verdura, salse e topping. Il locale di San Lorenzo tira su la saracinesca dopo il successo – a suon di pokè e sushi – di Palmerïe Parioli e Palma Pokè San Paolo. Due ristoranti che hanno puntato tutto sulla leggerezza e sulla qualità della materia prima. Anche stavolta, il menu da cui trarre ispirazione per una pausa golosa soddisfacente per il palato, ma anche salutare, è ricco di piatti invitanti e pensati per tutti i gusti. Questo è il frutto di una continua ricerca di nuove combinazioni di ingredienti, condimenti e topping inclusi.

Palma Pokè San Lorenzo

Alessandro Cantagallo per Palma Pokè San Lorenzo

“Con l’incertezza sull’apertura o meno dei ristoranti, ci siamo organizzati per le consegne a domicilio e per il servizio da asporto”, racconta Alessandro Cantagallo, giovane imprenditore romano. La decisione di aprire Palma Pokè San Lorenzo è arrivata subito dopo le Festività natalizie, nonostante la crisi dovuta all’emergenza sanitaria.

“Siamo a pochi minuti dall’ateneo capitolino. È un quartiere storicamente frequentato da studenti universitari e teenager, e rinomato per essere un vero e proprio laboratorio culturale sempre in fermento, e con un grande spirito di comunità. Puntiamo a diventare un indirizzo di riferimento per chi cerca una pausa gastronomica ricca di gusto, ma anche light”, precisa Cantagallo, titolare anche di Palmerïe Parioli, Palma Pokè San Paolo e MEDÏTERRANEO. Ristorante e Giardino del MAXXI. Il locale, infatti, è ideale per chi cerca delle soluzioni detox e un’alimentazione sana, senza rinunciare al piacere del palato e degli occhi.

Palma Pokè San Lorenzo

Dunque perché non farsi conquistare da una delle tante proposte in carta di Palma Pokè San Lorenzo? Tra gli Antipasti non mancano il Wakame, il Palma Bagel di diverse tipologie e le Tartare. Tra le Bowl di casa, si spazia dalla Tahiti alla Polinesia, dalla Mawi alla Bali, dalla Hawaii fino alla Vegan, a seconda degli ingredienti che le compongono. Il risultato è un viaggio enogastronomico tra i sapori di mete lontane, ma comodamente seduti sul divano di casa. Tutte hanno una base di riso, ma se la Tahiti privilegia salmone e avocado, la Polinesia opta per gamberi e mango. Ancora, la Maui premia salmone, wakame e cavolo rosso, mentre la Bali contiene pollo, burrata e pomodori secchi. Immancabile, la Hawaii, con riso, pollo, uova e feta.

Opzione divertente del nuovo indirizzo, è la formula “Componi la tua Bowl”, che può essere media o large. Una novità che permette di dare sfogo alla propria creatività golosa con condimenti come avocado e wakame, semi e frutta secca e, ovviamente, le gustose salse di soya, teriyaki e pokè.

Palma Pokè contatti

Back to top button
Privacy