ExclusiveLifestyle & GlamourPrimo piano

Sanremo 2021 i look della terza serata

Gli outfits dei cantanti in gara e degli ospiti della kermesse

Al via la serata dei duetti del 71 esimo del Festival di Sanremo. Come sempre sono attesissime, anche questa sera, le scelte moda degli artisti riguardo i look di Sanremo 2021 della terza serata. Il padrone di casa, Amadeus, sfoggia un nuovo completo di Gai Mattiolo questa volta rosso laminato, mentre Fiorello rimane fedele all’eleganza di Re Giorgio. 

I Negramaro omaggiano Lucio Dalla con “4 marzo 1943”. Il leader Giuliano Sangiorgi indossa un completo verde smeraldo con camicia nera con stampa e motivi geometrici e prosegue la sua performance interpretando uno dei suoi brani più iconici “Meraviglioso”. La band, come già aveva anticipato, indossa capi sostenibili, selezionati all’interno dell’ampio assortimento offerto da Zalando. A completare il look stivali in pelle liscia e scamosciata nera. Una scelta moderna e nel pieno rispetto della sostenibilità.

Sanremo 2021 look terza serata Noemi 
Noemi mostra il suo fisico scolpito dal metodo Tabata con un top nero che le lascia scoperto il ventre, mentre duetta con Neffa. Anche questa sera indossa una mise Dolce & Gabbana che esalta la sua  bellezza e mette in risalto la sua ritrovata forma fisica. Una piccola cintura dorata spunta fuori dai pantaloni. L’hair styling è nuovamente iper liscio.

Gli occhi sono tutti puntati su Vittoria Ceretti, la top model bresciana voluta da Amadeus per affiancarlo alla terza serata della 71esima edizione del Festival di Sanremo. Elegantissima, Vittoria incede sul palco dell’Ariston con un look firmato Valentino Haute Couture in taffetà nero lucido con scollo all’americana e gioielli Bvlgari. La particolarità della creazione è data dalle crêpe con volant in taffetà e dallo strascico, adornato da due fiocchi asimmetrici rosa. I capelli sono raccolti in maniera sofisticata. La classe.

Sanremo 2021 look terza serata

E’ una mise firmata Dolce & Gabbana quella indossata da Fasma per il duetto con Nesli. Un competo dal mood punk-rock come rivelato dalla stilyst  Ylenia Puglia.

Look Saremo 2021 Francesca Michielin e Fedez

Per il duetto entrambi gli artisti rimangono fedeli alle maison che li hanno vestiti per la prima serata. La Michielin indossa un abito di Miu Miu che però non convince e fa un pò troppo effetto educanda. Un tubino nero in velluto con cristalli composto da un ampio colletto bianco e da maniche a sbuffo rosa. Fedez osa con un pantalone e camicia iper colorati “alleggeriti” da una giacca scura dove sono incise le iniziali della sua famiglia.

Maneskin sceglie un look un po’ corsaro, grazie alla particolare camicia di seta maxi con ampie maniche a sbuffo accostata ad un corpetto rosa. Una mise genderless firmata Etro. Con loro Manuel Agnelli in Emporio Armani.

Willie Peyote è accompagnato sul palco da Samuele Bersani sulle note di “Giudizi Universali” ed entrambi i cantautori indossano un elegante total look di Carlo Pignatelli

La storica ballata firmata dal cantautore romagnolo è impreziosita, visivamente, dalle creazioni della maison torinese che si sono fatte portavoce predilette della musica vestendo i due protagonisti. L’incontro dei due artisti sul Palco dell’Ariston è doppiamente magico grazie a degli outfits in grado di sublimare i nuovi e particolari accordi delle voci e l’approccio avanguardista dei due cantautori, in cui la tradizione del bel canto italiano non rinuncia a un tocco di sperimentalismo vincente. Esattamente come lo stile di Carlo Pignatelli riassunto nell’abito dalla classica forma a doppio petto e realizzato in una texture nobile, il twill di lana e cotone, capace di accompagnare con grazia la silhouette e completato da una camicia in cotone e viscosa dalla linea grintosa. Un outift che, nella sua essenzialità, ha esaltato il mood anticonvenzionale di Willie Peyote con il plus di tagli sartoriali e una rilettura accattivante di un grande classico maschile in chiave contemporanea.


Samuele Bersani sceglie invece un abito modello guru, preziosamente intenso, con giacca a un bottone e gilet abbinato ton sur ton, per un effetto sofisticato e casual insieme, proprio come la versatilità artistica del cantautore romagnolo. L’eleganza, la sartorialità e il savoir faire di Carlo Pignatelli si sono rivelate complici di un’interpretazione d’autore assolutamente indimenticabile.

Sanremo, 71° Festival della canzone italiana 2021. 3a Serata – Samuele Bersani

Antonella Ferrari arriva sul palco dell’Ariston utilizzando una stampella coloratissima, ormai suo tratto distintivo, decorata con grandi fiori in omaggio al Festival

L’attrice, che soffre di sclerosi multipla, da vent’anni è madrina dell’Aism (Associazione Italiana Sclerosi Multipla). Interpreta un estratto dal suo spettacolo “Più forte del destino”. E’ fasciata da un long dress rosso con ampio fiocco sul retro che le lascia scoperte le spalle, l’abito però non convince.

Festival di Sanremo 2021 terza serata Orietta Berti

Orietta, per il suo look della terza serata del Festival di Sanremo 2021, si affida ancora a Nick Cerioni. Sceglie un competo di paillettes rosse con un polpo in rilievo di Giuliano Calza, la mente creativa di GCDS, un brand molto amato da rapper. Una mise che non riesce però a valorizzare l’interprete emiliana.

Vittoria Ceretti il secondo abito della terza serata è un incanto

Una dea. Vittoria Ceretti emoziona in un luminoso long dress a bustier luccicante Giorgio Armani Privè. E’ lei la protagonista femminile indiscussa dei look di Sanremo 2021 di questa terza serata.

La Rappresentante di Lista i look della terza serata del Festival di Sanremo 2021

Ed è ancora firmato Valentino la mise de La Rappresentante di Lista. Un completo rosso dai toni arancio con giacca over, nel mood genderless, così come dettato dalle nuove tendenze di Pierpaolo Piccioli, Direttore Creativo della Maison. Un concetto di guardaroba contemporaneo, perfettamente interscambiabile tra lui e lei.

Achille Lauro torna a stupire in versione gold

Ieri sera il cantante romano si era presentato sul Palco dell’Ariston con un’insolita versione sobria ispirata a Mina, questa sera invece lo rivediamo nell’abituale veste di trasformista. Achille Lauro duetta con Emma, in pendant nel look, che indossa un abito lungo di Gucci con drappeggio in cristalli in omaggio all’Antica Grecia. Lauro, come sempre, si affida a Gucci e a Nick Cerioni. Il camaleontico artista si trasforma in una statua argentata greco romana con peplo e corona dorata. Un quadro moda davvero notevole.

Elena Parmegiani

Organizzatrice d’eventi e presentatrice. Consegue la Maturità Classica e la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Inizialmente organizza gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari.Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House di Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. È consulente di eventi aziendali e privati e scrive di moda, arte e spettacolo.
Back to top button
Privacy