Lifestyle & Glamour

Come funziona Deep Nostalgia, il sito web che “dà vita” alle vecchie fotografie

L'intelligenza artificiale che permette di "rianimare" vecchie foto è già un successo sui social

Avete mai pensato di poter ridare “vita” ad alcune vecchie fotografie? Di quelle in bianco e nero, che hanno respirato tempi diversi? Grazie a Deep Nostalgia, questo è possibile. L’intelligenza artificiale che permette di “rianimare” vecchie foto segue un po’ la scia di Live Photo di Apple: si tratta di un servizio di MyHeritage (una società specializzata nelle ricerche genealogiche), molto apprezzato dal popolo del web, soprattutto su Twitter. Sui social, infatti, abbiamo potuto ammirare in lungo e in largo le tantissime gif prodotte con Deep Nostalgia.

Si può scegliere qualsiasi fotografia, dal personaggio storico ai propri nonni: la risposta di Deep Nostalgia non cambia. Come funziona? Il servizio sfrutta l’intelligenza artificiale per dare vita ai volti dell’immagine (muovendo quindi labbra, occhi, ciglia).

Come funziona Deep Nostalgia, l’intelligenza artificiale che “rianima” vecchie foto

Per fare esperimenti, tutto ciò di cui avete bisogno è una fotografia di qualche decennio fa e una registrazione sul sito web di Deep Nostalgia. Basteranno pochi clic, dopodiché potrete caricare l’immagine e vederla prendere vita tra i dieci e i venti secondi. La gif che nascerà da questo processo potrà poi essere condivisa rapidamente sui social network.


La tecnologia per animare le fotografie arriva da D-ID, un’azienda specializzata nella ricostruzione di video tramite il deep learning. E se in tanti l’hanno apprezzata, tanti altri invece hanno alzato il sopracciglio con scetticismo. “Alcune persone adorano la funzionalità Deep Nostalgia e la considerano magica, mentre altri la trovano inquietante e non la apprezzano. In effetti, i risultati possono essere discutibili ed è difficile rimanere indifferenti a questa tecnologia”, hanno spiegato gli ideatori.

Il servizio permette di sperimentare gratis soltanto cinque volte, dopodiché bisognerà sottoscrivere un abbonamento. Potete provare sia su fotografie in bianco e nero che a colori.

LEGGI ANCHE: Cristina Fogazzi aka L’estetista cinica ispira una nuova Barbie

Back to top button
Privacy