Sport

Qualificazioni Mondiali Qatar 2022, l’Italia è pronta. Formula Uno, il ritorno di Alonso: “Qui per vincere”

Mancini costretto a fare a meno di diversi giocatori contro l'Irlanda del Nord

Conto alla rovescia: domani 24 marzo a Parma gli Azzurri di Roberto Mancini sfideranno l’Irlanda del Nord per il primo match di qualificazione in vista dei Mondiali di calcio del Qatar 2022.

Ci si mette anche il Coronavirus

Bisognerà fare i conti anche con i problemi relativi agli interisti alle prese con la positività al Coronavirus. I convocati Sensi, Bastoni e Barella sono ancora in isolamento e il ct spera di ottenere una deroga dall’Ats di Milano per poterli avere a disposizione già domani a Parma. Mancini dovrà fare a meno di Jorginho, fermato da un problema al ginocchio, e di Cristante che ha lasciato il ritiro azzurro per un risentimento all’adduttore.

Azzurri col lutto in memoria dei grandi

Si va verso un centrocampo con Barella, Locatelli e Verratti (Asl permettendo). Per l’attacco Chiesa e Insigne ai lati di Belotti, con Immobile che dovrebbe partire titolare con la Bulgaria. In porta Donnarumma, con Florenzi e Spinazzoli esterni e Bonucci-Mancini coppia centrale con l’alternativa di Chiellini. Ovviamente senza dimenticare Bastoni e Acerbi. Con gli interisti in attesa del via libera dell’Ats di Milano. Giovedì a Parma sarà anche l’occasione per un doveroso ricordo. L’Italia scenderà in campo con il lutto al braccio e si osserverà un minuto di raccoglimento in memoria di cinque Azzurri scomparsi negli ultimi mesi. Ossia Pietro Anastasi, Mauro Bellugi, Mario Corso, Pierino Prati e Paolo Rossi.

F1: torna un protagonista

E in vista del debutto al nuovo Mondiale di Formula Uno, domenica 28 marzo, scalda i motori Fernando Alonso. Il pilota spagnolo si riprende le corse e torna nel Circus dopo un’assenza che ormai durava dal 2018. Riparte dall’Alpine, ex Renault in griglia di partenza, ed è pronto alla prima gara della stagione in Bahrain. Del suo presente, ma anche del suo futuro, l’ex campione del mondo ha parlato nell’intervista esclusiva concessa a Sky Sport F1 per lo speciale “Torn-Nando Alonso” di cui sono stati pubblicati alcuni estratti.

“In pista per sognare”

“Come sto? Sia fisicamente che mentalmente bene. Mentalmente pronto – dice Alonso -. Avendo avuto tutto lo scorso anno come preparazione, sapendo quello che mi aspettava, ho fatto un rientro graduale con la squadra. Anche fisicamente sto bene, mi sono preparato per tanti mesi e vediamo come inizierà la stagione. Torno in F1 per divertirmi e far divertire la gente con grandi risultati. Voglio vincere, ma dire che torno, vinco gare e vinco il titolo è uno sogno. Vediamo e incrociamo le dita”.

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy