ExclusivePrimo piano

Vittorio Camaiani Spring/Summer 2021: “Nei miei abiti rivivono i fiocchi di Wally ed Emanuela Toscanini” [ESCLUSIVA]

L'omaggio poetico alla couture del talentuoso stilista marchigiano

Romantici e bon ton, ma anche estremante femminili e versatili al tempo stesso. I fiocchi, fin da sempre, sono un elemento decorativo imprescindibile dell’alta moda. Anche lo stilista marchigiano Vittorio Camaiani per la sua Spring/Summer 2021 si confronta con questo simbolo iconico della Couture stessa: il fiocco. Mentre Valentino arrivava ad infiocchettare capi in Principe di Galles, Dior proponeva un nodo effetto trompe-l’oeil, Balenciaga e Chanel li adagiavano su creazioni senza tempo, Ferrè inventava un nodo-fashion contemporaneo, per Camaiani il fiocco diventa un elemento quasi intimo, intrecciandosi con la sua felice storia personale.

Il motivo ispiratore della mia ultima collezione parte da lontano. L’anno scorso ho ricevuto in dono dal figlio di Emanuela di Castelbarco, mia cara amica recentemente scomparsa, nipote di Arturo Toscanini, una ricca collezione di fiocchi, velette, guanti. Accessori appartenuti a Emanuela e a sua madre, Wally Toscanini. Quelle scatole mi hanno fatto rivivere un tempo passato. Le Prime scaligere e i tanti ricevimenti in cui Emanuela e la mamma erano celebri per le loro toilettes elegantissime.”, afferma Camaiani in esclusiva a Velvet Mag. 

Ed ancora: “Tenendo in mano questi “reperti”, la mia matita ha iniziato a tracciare guardando a quei fiocchi, con il desiderio di dar loro una nuova vita in una collezione couture. Ho quindi ridisegnato e ripensato a quell’eleganza antica, adattandola però alla donna contemporanea. Il fiocco è stato poi trasposto su capi moderni. Li ho poggiati nella parte giorno sui lini, denim, cotoni e sete, e nella parte sera sull’ organza e rafia.”, dichiara il designer in esclusiva a Velvet Mag.

veletta di Emanuela Toscanini di Castelbarco esclusiva fotografica Velvet Mag

 

Vittorio Camaiani Spring/Summer 2021: il fiocco è un auspicio ad un ritorno ai legami più veri e agli abbracci ad oggi negati

In un tempo complesso come quello attuale, Vittorio Camaiani, per la sua Spring/Summer 2021, ha sognato quelle epoche glamour e spensierate del passato. Il designer ha anche immaginato un presente nel quale far rinascere, pur in chiave moderna, il gusto per l’eleganza e per il dettaglio. I tratti distintivi dell’haute couture stessa. Ma il sogno di Camaiani non si ferma soltanto all’omaggio di un tempo per molti aspetti migliore dal punto di vista estetico, rispetto a quello attuale. Vittorio Camaiani auspica un futuro prossimo in cui si torni a vivere il senso dei legami più veri e della vicinanza. Ma anche di quegli abbracci che attualmente sono purtroppo negati.

esclusiva fotografica Velvet Mag

Il fiocco, per il talentuoso couturier, diviene dunque simbolo di fiducia ad un prossimo ed auspicabile cambiamento della situazione generale. Passato, presente e futuro, come se fossero legati dai fiocchi di cui questa collezione è particolarmente ricca, si intrecciano abito dopo abito. Si costruisce una storia piena di spunti cromatici e di soluzioni stilistiche che testimoniano la costante ricerca del nuovo e del bello a cui tende fin da sempre la narrativa colta e raffinata di Vittorio Camaiani.

esclusiva fotografica Velvet Mag

Ed ecco che i fiocchi appartenuti ad Emanuela di Castelbarco divengono spunti cromatici pieni di colore e di speranza per la stagione estiva

Su Emanuela avrei tanto da raccontare. In particolare, insieme a mia moglie Daniela, ci piace ricordarla per quel suo modo di fare distaccato, ma al contempo affettuoso, proprio di chi ha vissuto una vita da aristocratica. Un’esistenza controbilanciata da quell’istinto ribelle che aveva ereditato dal nonno Toscanini. Ricordo un lungo viaggio in auto senza soste verso la Toscana con Emanuela. Nel tragitto comprammo un vassoio di pizzette rosse da mangiare in macchina. A fine destinazione arrivammo tutti impataccati ma con il viso colmo di risate. L’eleganza di Emanuela era riconoscibile anche con un semplice abito da casa, lei era sempre se stessa“, afferma Camaiani in esclusiva a Velvet Mag. 

Vittorio Camaiani insieme a sua moglie Daniela

Il fiocco nella Spring/Summer 2021 di Vittorio Camaiani diventa abito, è tratteggiato su casacche di lino, si appoggia sulle spalle di abitini a trapezio

Sono certamente i completi in lino dalla foggia comoda e disinvolta con un motivo tratteggiato che va a formare un fiocco. Come se fosse il tratto della mia matita ad averlo disegnato sul capo”, dichiara in esclusiva Vittorio Camaiani a Velvet Mag. Compaiono fiocchi ricamati sulle giacche per unire fiori, animali e pannelli di tessuti diversi. Questi particolari elementi si ritrovano legati nei soprabiti di tessuto jaquard. Il fiocco ritorna in ogni capo della collezione Vittorio Camaiani Spring/Summer 2021 eclettica e giocosa, dominata da una palette cromatica caleidoscopica. “La collezione è attraversata da tanti colori. Per scelta non ho utilizzato il bianco e nero. Credo che il rosa, il fucsia, il verde, il celeste, il rosso saranno i colori che ci faranno rivivere in questa primavera-estate“, spiega in anteprima a Velvet Mag lo stilista.

esclusiva fotografica Velvet Mag

Anche la scelta dei tessuti utilizzati è molto variegata. Troviamo tessuti più strettamente estivi e disinvolti, come il lino e il piquet, fino a quelli più classicamente couture come il taffetà, l’organza e la seta jaquard. Vittorio Camaiani ama la “contaminazione” della sua alta moda con tessuti per tradizione considerati sportivi. In questa nuova collezione, infatti, il designer inserisce anche un gioco tra il denim, presente in numerosi capi, tessuti preziosi e ricami in cristalli.L’idea di utilizzare un tessuto tradizionalmente lontanissimo dall’alta moda come il jeans rappresenta la missione di questa nuova collezione che trasporta un elemento come il fiocco anche nella parte dedicata al folclore”, chiosa a Velvet Mag Vittorio Camaiani.  Non manca infine l’uso dei batik collezionati dallo stilista nei suoi viaggi in Oriente.

La collezione Spring/Summer 2021 di Vittorio Camaiani verrà presentata attraverso gli Atelier per Un Giorno

Una sorta di boutique itineranti nei luoghi più suggestivi d’Italia che consentono un avvicinamento diretto tra la cliente e la moda Camaiani. In una dimensione piacevolmente salottiera si potranno vedere e provare i capi avvalendosi della consulenza diretta dello stilista stesso, che narrerà la collezione e guiderà le clienti in una scelta dei capi altamente personalizzata. “La moda sta attraversando un momento in cui per forza di cose sono avvenuti tanti cambiamenti, compreso il modo di presentare le collezioni e di far arrivare le creazioni al pubblico. Credo però che quando ritorneremo alla normalità ci sarà anche un grande desiderio di ripristinare un contatto più diretto con la moda e, nel mio caso, con lo stilista stesso”, conclude Camaiani con questo messaggio di speranza in esclusiva per i lettori di Velvet.

Foto credits collezione Spring/Summer 2021 Vittorio Camaiani: Alessandro Lanciotti 

LEGGI ANCHE: Vittorio Camaiani: la collezione autunno-inverno 2020/2021 ispirata alle donne “Solo per te” [ESCLUSIVA]

Elena Parmegiani

Organizzatrice d’eventi e presentatrice. Consegue la Maturità Classica e la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Inizialmente organizza gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari.Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House di Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. È consulente di eventi aziendali e privati e scrive di moda, arte e spettacolo.
Back to top button
Privacy