Musica

Ornella Vanoni, esce oggi Isole Viaggianti, singolo tratto da Unica: nel videoclip la nipote Camilla

Un omaggio a Milano che, dopo Parigi e Venezia, conclude la trilogia delle sue città del cuore

Arriva oggi, 26 marzo, in radio Isole Viaggianti, il nuovo singolo di Ornella Vanoni estratto dall’album di inediti Unica, pubblicato a fine gennaio. Il brano è accompagnato dal nuovo videoclip che, dopo i due precedenti girati a Parigi e Venezia, conclude a Milano la trilogia delle città del cuore di Ornella Vanoni, con un omaggio e un atto d’amore per quella che, fin dai suoi esordi a fine anni ‘50, l’ha eletta fra le proprie figlie eccellenti e più rappresentative.

Esce oggi, 26 marzo, in radio Isole Viaggianti: nel videoclip Ornella Vanoni e sua nipote Camilla

Reduce da una partecipazione come ospite al Festival di Sanremo che ha riscosso consensi unanimi, Ornella Vanoni mette ora in luce uno dei brani che fanno emergere al meglio la sua anima divertita dall’arte. Il brano è stato composto da Fabio Ilacqua, che ha firmato anche altri 4 pezzi e gli arrangiamenti dell’album.

In merito al brano, Vanoni ha raccontato: “È la curiosità a portarti sui sentieri secondari, quelli che ti fanno uscire da uno schema fisso e a scoprire cose nuove, mentre sulla strada maestra può non cambiare mai niente” chiarisce infatti Ornella a proposito del significato di Isole Viaggianti. E sull’arrangiamento ha aggiunto: “Se vuoi dare gioia e felicità, ci sono le percussioni e le sonorità del Brasile, un Paese che mi piace molto”.

Per quanto riguarda la trilogia video, nel primo episodio è stata protagonista una giovane donna dall’aria sognante che esplorava Parigi con gli occhi attenti di chi non vuole perdersi niente sulle note di Un Sorriso dentro al Pianto. Nel secondo, una ragazza volteggiava tra le calli di Venezia, nella sua atmosfera magica, accompagnata da Arcobaleno. Nel terzo brano c’è una giovane che cattura l’essenza di Milano e si muove tra le sue strade, i suoi luoghi iconici mentre sotto suona Isole Viaggianti. Una lunga passeggiata tra i Navigli, il Teatro Strehler, le vie del centro storico e i luoghi cari alla poetessa Alda Merini, ma anche le costruzioni postmoderne di Piazza Gae Aulenti e lo sguardo curioso sulla Milano che verrà. Lo stesso sguardo di Ornella Vanoni, che a sorpresa entra nelle ultime scene, luminosa e sorridente in una giornata primaverile a passeggio con la ventunenne nipote Camilla, in un simbolico e allo stesso tempo oggettivo transfert fra passato e futuro.

Questa la tracklist di Unica:

  1. A passo lieve        strumentale                (di Mauro Pagani)
  2. Specialmente quando ridi                      (di Fabio Ilacqua e Ornella Vanoni)
  3. Arcobaleno                                        (di Giuliano Sangiorgi)
  4. Isole Viaggianti                                   (di Fabio Ilacqua)
  5. Carezza d’autunno con Carmen Consoli     (di Carmen Consoli)
  6. Nuda sull’erba                                    (di Fabio Ilacqua e Ornella Vanoni)
  7. Tu/Me con Virginia Raffaele                    (di Fabio Ilacqua e Ornella Vanoni)
  8. La mia parte con Fabio Ilacqua                (di Fabio Ilacqua)
  9. Inizio                                                (di Pacifico)
  10. Un sorriso dentro al pianto                    (di Francesco Gabbani, Pacifico, Ornella Vanoni)
  11. Ornella si nasce                                  (di Renato Zero, Adriano Pennino)

Viviana Gaudino

Nata e cresciuta a Napoli, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere Moderne alla Federico II, si è trasferita a Roma dove ha studiato Editoria e Scrittura alla “Sapienza” e ha portato a termine il percorso con lode. La grande passione per i libri e la letteratura l’hanno spinta a portare avanti il progetto di entrare nel mondo dell’editoria e della comunicazione: ha infatti partecipato al master “Il lavoro editoriale”, promosso dalla Scuola del libro di Roma, e a numerosi workshop improntati sulla stesura e la correzione di testi. Dopo svariate esperienze come Redattrice, Editor e Social Media Manager è approdata nella redazione centrale Velvet Mag.
Back to top button
Privacy