Showbiz

Sharon Stone, il chirurgo le aumentò il seno “a sua insaputa”

Anche negli Stati Uniti certi eventi accadono, inspiegabilmente, senza la volontà dei protagonisti. Sharon Stone ha appena dichiarato che il chirurgo plastico le ha "gonfiato" il seno senza il suo consenso

In Italia si regalano case senza che il proprietario ne sappia nulla. O si allungano buste di denaro senza che il “ricevente” se ne accorga. La frase “a mia insaputa” ormai provoca sempre un sorriso. Non è però prerogativa solo italiana visto che Sharon Stone ha appena confessato che il suo chirurgo plastico le inserì protesi mammarie più grandi di quanto concordato senza il suo consenso. Insomma: se ha due “meloni” al posto delle “susine”, per citare il film “La volpe e la duchessa” con Goldie Hawn, non è colpa sua.

Sharon Stone ha appena scritto un libro di memorie intitolato The Beauty of Living Twice. In attesa dell’uscita ufficiale, ha anticipato qualche notizia. Tra le tante, quella che un chirurgo “canaglia” anni fa le ha inserito protesi più grandi del concordato durante in intervento chirurgico ricostruttivo. Sharon Stone si era ricoverata per rimuovere dei tumori benigni e, così facendo, il professionista in questione aveva tradito la sua fiducia.

Sharon Stone: il seno grande è colpa del suo chirurgo plastico

Sharon Stone si è accorta del “fattaccio” quando il dottore le ha tolto le bende. Si è specchiata scoprendo di avere un seno naturale ma di una taglia più grande di quanto si erano detti. Davanti al suo sbigottimento, il chirurgo ha giustificato il suo operato spiegandole che a suo giudizio avrebbe avuto un aspetto migliore. Un seno grande sarebbe stato più proporzionato al il suo fisico e alla lunghezza delle sue gambe. “Ma come, hai cambiato il mio corpo a mia insaputa e senza il mio consenso?”, gli ha urlato lei.

Certo, vedersi “diverse” da come ci si aspettava dopo un intervento estetico può essere uno shock. Non si può però non considerare il fatto che avere un seno che sembra assolutamente naturale, di una taglia non proprio minuta, ha aiutato la sua carriera. Perché Sharon Stone è comunque una bravissima attrice. Ma il sex appeal, la sensualità svelata in tanti suoi film, grazie al suo corpo,  hanno fatto sicuramente impennare la sua popolarità. Non sarà che, in un momento storico in cui non è “politicamente corretto” dichiarare di essersi rifatte il seno perché ci si dovrebbe accettare come si è ecc. ecc., Sharon Stone ha preferito affibbiare al chirurgo plastico la responsabilità di due seni alti, tondi e grandi?

Back to top button
Privacy