Primo pianoSport

Calcio: l’Inter “vede” lo scudetto. Tennis: a Torino le finali di Coppa Davis

Ilcampionato di Serie A è nelle mani dei nerazzurri

Antonio Conte e la sua Inter sono sempre più vicini allo scudetto. I nerazzurri vincono di misura sul Cagliari la loro undicesima partita di fila e mantengono 11 punti di vantaggio sul Milan. Mancano 8 partite al termine del campionato: diciamo che, a questo punto, solo l’Inter può perdere il campionato di Serie A. Il risultato ha il sapore del pollice verso per le chance salvezza del Cagliari. Dato che il Torino ha vinto a Udine, e deve comunque recuperare una gara, prende forma l’incubo serie B peri sardi. Ma non è ancora detta l’ultima parola.

Corsa per un posto in Champions

Sempre più incandescente, invece, la volata per partecipare alla Champions League. Dopo il successo del Milan (nonostante il rosso a Ibra a Parma), fanno il loro dovere Juventus, Atalanta, Napoli, Lazio e Roma. I bianconeri regalano un altro assist a Pirlo superando con pochi affanni e molta sostanza il Genoa. Produce e sbaglia tanto il Napoli che però vince a Marassi col decimo gol di Fabian Ruiz. La Lazio costruisce più del Verona ma il risultato si sblocca solo nel recupero con un gol di testa di Milinkovic Savic. È un risultato importante che tiene i biancazzurri in corsa dovendo recuperare la gara col Torino. Non molla nemmeno la Roma, che dopo tre turni ritrova la vittoria a spese del Bologna con una rete di Borja Mayoral e resta in scia ai cugini.

Coppa Davis, il sogno si avvera

Sul fronte del tennis Torino emerge come una delle sedi delle Davis Cup by Rakuten Finals 2021. In calendario dal 25 novembre al 5 dicembre prossimi. Lo hanno annunciato oggi l’ITF (la Federazione internazionale) e Kosmos Tennis. Il capoluogo piemontese e la città austriaca di Innsbruck sono state selezionate insieme a Madrid. Ogni città sarà sede di 2 dei 6 gironi da tre squadre. Madrid ospiterà due quarti di finale e Innsbruck e Torino un quarto di finale ciascuna. La capitale spagnola ospiterà anche le semifinali e la finalissima.

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button