"
MusicaPrimo piano

Scena Unita, Fedez annuncia: “Raccolti 4 milioni di euro per i lavoratori della musica”

Il rapper milanese ha ringraziato i tantissimi colleghi che hanno partecipato al fondo

È proprio vero. Nel momento in cui si palesano delle difficoltà oggettive, sappiamo unirci per uno scopo comune. Questo l’abbiamo capito lo scorso anno, quando ci è stato chiesto di dare ognuno il proprio contributo alla causa delle terapie intensive. Oggi forse tale problema è risolto, e ad aver bisogno di una mano sono delle categorie del lavoro che purtroppo non sono mai davvero ripartite. Come non nominare i lavoratori dello spettacolo e della musica ovvero tutti coloro che rendono possibile lo svolgimento degli eventi live. Per loro il concetto di “smart working” non è applicabile, e le difficoltà economiche sono evidenti. Proprio per questo, gli stessi artisti che abitualmente offrono lavoro a tale categoria, hanno deciso di far fronte comune sostenendo il fondo “Scena Unita”.

Già qualche giorno fa, in occasione dell’annullamento del tour di Tiziano Ferro, vi avevamo riferito del suo massimo impegno per tale causa. Nelle ultime ore invece Fedez, direttamente dal suo seguitissimo profilo Instagram, ha voluto aggiornare i suoi followers sull’andamento del progetto. Ha infatti scritto: “Siamo riusciti a raccogliere più di 4 milioni di euro per aiutare più persone possibili, che da più di un anno non hanno potuto svolgere la loro attività lavorativa, per dare un sostegno ad un settore che conta più di 300mila lavoratori. Uno sforzo nato dall’idea di un gruppo di artisti che ad oggi conta più di 100 adesioni“. Insomma, in pochi giorni “Scena Unita” ha già fatto tanto per il settore, e non ha intenzione di fermarsi.

La scena italiana è davvero unita

Da sempre in prima linea per le cause sociali, Fedez ha riferito ai suoi followers, con molta fierezza, ciò che “Scena Unita” sta già facendo per aiutare le persone in difficoltà: “Ad oggi 1 milione e 800 mila euro sono stati distribuiti per aiutare lavoratori e imprese in difficoltà. Nei prossimi mesi ci impegneremo nella sfida più grande. Cercare di aiutare aziende e lavoratori a ripartire”.

Fedez ha dunque deciso di ringraziare pubblicamente tutti gli artisti che si sono mostrati sensibili alla causa di “Scena Unita”. In special modo si è rivolto a chi ha condiviso sin dal primo momento il progetto, nato grazie ad un semplice gruppo whatsapp e diventato in pochi giorni una splendida realtà. Il rapper milanese ha infatti taggato Achille Lauro, Ermal Meta, Calcutta e tantissimi altri nomi noti del mondo della musica. Essere solidali è bello, ed esserlo per chi ti ha sempre reso più facile il lavoro di una vita è un atto assolutamente dovuto. Un applauso alla scena musicale italiana!

 

LEGGI ANCHE: Orietta Berti e il ricordo di Luigi Tenco: “Non lo dimenticherò mai”

Back to top button
Privacy