"
Primo pianoRed Carpet

Renée Zellweger, da Bridget Jones agli Oscar: i look più belli

L’attrice di Judy quest’oggi compie 52 anni

Amata in tutto il mondo per aver dato vita ad uno dei personaggi più iconici del romance cinematografico e letterario, Renée Zellweger è un’attrice premio Oscar che ha saputo incantare sia sul grande e piccolo schermo che sul red carpet.

Impossibile dimenticare i look più belli ammirati sul tappeto rosso, uno stile mutato nel corso del tempo, dagli anni di Bridget Jones ai più recenti, con la vittoria del Premio Oscar proprio nel 2020 per il film Judy.

Dagli esordi a oggi: i look più belli di Renée Zellweger

Prima della fama, l’attrice ha indossato abiti di tutto rispetto: ad esempio, sul red carpet degli Oscar nel 1999 ha scelto un abito color malva di L’Wren Scott, mentre qualche anno dopo ha deliziato il pubblico con un abito giallo vintage di Jean Desses. Renée Zellweger ha fatto incetta di premi nell’arco della sua carriera. Il primo premio Oscar è arrivato nel 2004 con Ritorno a Cold Mountain (anche se la prima candidatura per la statuina d’oro è arrivata nel 2002). E, per quell’occasione, l’attrice ha indossato un abito Carolina Herrera bianco perla. Innamorata del lavoro di questa stilista, la Zellweger ha spesso presenziato sul red carpet con abiti firmati Carolina Herrera (agli Oscar 2003 ad esempio con un abito rosso tappezzato di perline).

Renée Zellweger

Il primissimo premio portato a casa dall’attrice è stato un prezioso Golden Globe: era il 2001 e Renée Zellweger vinceva come migliore attrice in un film commedia per Betty Love. Un altro abito che ha conquistato l’attenzione degli occhi glamour è quello rosa confetto firmato Prada, indossato in occasione dei British Academy Film Awards 2020. Per la vittoria agli Oscar 2020, l’attrice di Judy ha scelto un abito bianco, a tubino, di Armani Privé. E, sempre di Armani, l’abito color carta da zucchero indossato sul red carpet dei Golden Globe 2020.

La carriera di Renée Zellweger, dagli esordi agli Oscar

Il debutto, al cinema, è arrivato nel 1993 con il film La vita è un sogno. L’abbiamo poi vista recitare in film come Non aprite quella porta IV, Il mondo intero, L’impostore, La voce dell’amore, dopodiché è arrivato il momento di Betty Love (che le ha fruttato il primo Golden Globe). L’anno seguente al cinema esce Il diario di Bridget Jones, ancora oggi una pietra miliare del romance sul grande schermo, una storia che ha avuto altri due sequel uno più amato dell’altro. Ma Renée Zellweger non è soltanto Bridget Jones. Ha recitato in White Oleander, Miss Potter, My One and Only, Una doppia verità, Qui e ora e il recente Judy con il quale ha vinto l’Oscar nel 2020.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da The Academy (@theacademy)


Non solo cinema: Renée Zellweger ha recitato anche in TV. Dopo il film Il sapore dell’omicidio, la ricordiamo di recente protagonista della serie di Netflix, What/If.

LEGGI ANCHE: Dal red carpet di Venezia a Instagram: i look più belli di Giulia De Lellis

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button
Privacy