Lifestyle & Glamour

Come la gravidanza influenza la vista: tutto ciò che c’è da sapere

Il cambiamento ormale genera un peggioramento della visione

Gravidanza e vista sono correlate? E se sì come? A questa domanda già secoli fa si iniziò a pensare cercando di trovare una soluzione. Nel XVI secolo il medico Jacques Guillemeau affermò che era possibile capire se una donna fosse incinta semplicemente guardando i suoi occhi. Lo studioso dichiarò che già nel secondo mese di gravidanza le donne in dolce attesa mostravano pupille più piccole, palpebre cadenti e vene un po’ sporgenti agli angoli dell’occhio. Un vero e proprio cambiamento! Indipendentemente dal fatto che sia una leggenda o meno esiste comunque una relazione tra la gravidanza e la vista. Molte donne incinte, tra i tanti cambiamenti che accusano durante questo periodo della loro vita, notano anche un peggioramento della vista.

Ma la gravidanza può influenzare in qualche modo la vista? Sembra proprio di sì. Il cambiamento ormonale può causare a circa il 50% delle donne in attesa la sensazione di un peggioramento della visione o sintomi fastidiosi legati agli occhi. Secondo i dati gestiti da Clinica Baviera,  una delle aziende oftalmologiche più importanti d’Europa, oltre il 20% delle donne che aspettano un bambino soffre di occhio secco, il 10% nota una visione offuscata e quasi il 30% ha un aumento della miopia.

Durante la gravidanza il corpo subisce molti cambiamenti, tra cui la ritenzione di liquidi e l’aumento del volume del sangue che può causare problemi alla vista. Questi sono i sintomi più comuni e passeggeri interconnessi tra gravidanza e vista: 

 

1. Occhio secco

I cambiamenti ormonali causano una diminuzione della produzione di lacrime, di conseguenza l’occhio può essere più irritato, secco, con conseguenti fastidi come bruciore, lieve dolore, prurito e sensazione di sabbia. Per cercare di alleviare il problema si possono usare lacrime artificiali in modo da idratarlo e lubrificarlo, evitando i conseguenti fastidi. Si possono anche utilizzare umidificatori negli ambienti per alleviare questi disturbi. Queste soluzioni cercano di allievare i problemi che intercorrono tra la gravidanza e la vista.

2. Contrazione degli occhi

Alcune donne incinte notano piccole contrazioni degli occhi nel secondo trimestre di gravidanza, che possono essere causate da stress e stanchezza. Per cercare di evitarle si dovrebbero usare tecniche di rilassamento, allontanare situazioni stressanti e soprattutto provare a mangiare bene. A volte, una carenza di vitamine può causare spasmi muscolari involontari, di solito quando c’è una mancanza di vitamina B12 o di minerali come il potassio e il magnesio.

3. Aumento della miopia

Ritenzione idrica e aumento di peso possono causare un cambiamento di gradazione nelle donne incinte, una condizione che di solito è transitoria. Questa è una delle conseguenze più dirette della gravidanza e vista.

4. Lampi o macchie scure

Le donne incinte possono notare lampi luminosi dovuti all’aumento della pressione sanguigna. Si può anche percepire il contrario, piccole macchie scure che possono essere causate dal diabete gestazionale, dai cambiamenti ormonali o dalla mancanza di ferro. Uno dei rimedi naturali più efficaci è la luteina, un potente antiossidante naturale che protegge gli occhi da possibili problemi e si trova in molti alimenti come spinaci, broccoli, piselli, barbabietole, zucca e carote.

5. Affaticamento visivo

L’affaticamento visivo nelle donne incinte è dovuto alla diversa produzione ormonale e alla preparazione dell’utero al parto. Dormire ore sufficienti di notte, riposare, non fare un uso eccessivo degli schermi, approfittare della luce naturale e non sforzare gli occhi con la luce bassa o artificiale può aiutare a ridurre l’affaticamento e le problematiche tra la gravidanza e la vista.

6. Palpebre gonfie

Tra gli altri possibili disturbi ci sono le palpebre gonfie. Questo può essere dovuto a un’irritazione causata a sua volta da occhi secchi o da pressione alta. A volte, oltre alle lacrime artificiali risulta utile assumere alimenti ad alto contenuto di acidi grassi e omega 3 come salmone, noci e tonno.

7. Edema oculare

Uno dei problemi più comuni nelle donne in dolce attesa è la ritenzione di liquidi che può causare gonfiori alle gambe, ai piedi, alle mani e, a volte, anche edema oculare e visione offuscata. In pratica, vengono prodotte più lacrime del normale e la cornea e il cristallino si ispessiscono, rendendo la visione più difficile.

Le possibili cause dei problemi che si possono riscontrare durante la gravidanza

Il diabete gestazionale può causare problemi alla vista come la visione offuscata. La preeclampsia è una complicazione della gravidanza dovuta alla pressione alta. L’anemia può essere molto frequente in gravidanza, con possibili problemi alla vista che ne conseguono: in questi casi il problema si risolve da solo quando scompare l’anemia. La pressione sanguigna bassa può causare la visione offuscata che scompare però una volta che la pressione si stabilizza. L’emicrania in gravidanza può causare problemi alla vista. Infine la disidratazione è un altro problema comune nelle donne incinta che può causare problemi agli occhi. È molto importante quindi controllare l’idratazione durante questo particolare periodo.

Elena Parmegiani

Organizzatrice d’eventi e presentatrice. Consegue la Maturità Classica e la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Inizialmente organizza gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari.Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House di Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. È consulente di eventi aziendali e privati e scrive di moda, arte e spettacolo.
Back to top button
Privacy