Primo pianoShowbiz

E se Harry non tornasse a Londra nemmeno per Lady Diana? Nessuno crede nel suo ritorno, ma…

I motivi per cui nessuno (o quasi) crede al ritorno del principe Harry

Il prossimo 1 luglio lady Diana avrebbe compiuto 60 anni. Difficile immagine come sarebbe oggi la prima moglie del principe Carlo, ma è semplice intuire, invece, come ancora oggi sia lei a tenere uniti i figli, il principe William e il fratello Harry. Da tempo si vocifera, infatti, che nonostante le incomprensioni, il marito di Meghan Markle tornerà in estate per l’inaugurazione della statua della madre. Secondo un programma approvato da più di un anno, infatti, l’1 luglio si inaugurerà una statua di Lady Diana posta a Sunken Garden di Kensington Palace. Eppure la sua partecipazione adesso appare alquanto incerta: ecco i motivi per cui potrebbe non esserci.

Lady Diana riunirà ancora il principe William ed Harry?

In precedenza sembrava certo che il principe Harry sarebbe tornato nel Regno Unito per inaugurare la statua di Lady Diana. Soprattutto dopo che al funerale del principe Filippo i due fratelli sembravano aver rotto il ghiaccio, la sua partecipazione all’evento appariva come certa. Ma molti esperti avanzano l’ipotesi che Harry potrebbe non tornare nemmeno per celebrare sua madre. Lady Diana, dunque, non sarebbe più un motivo sufficiente a tenere uniti i due fratelli. Ne è pienamente convinto Phil Dampier, autore di Royally Suited: Harry and Meghan In Their Own Words, che ha dichiarato al Sun Online: “Personalmente non credo che Meghan tornerà nel Regno Unito. E ora ci devono essere seri dubbi sul fatto che Harry verrà per l’inaugurazione di una statua per la principessa Diana in quello che sarebbe stato il suo sessantesimo compleanno a luglio”. Di tutta’altra opinione, invece, il biografo reale Omid Scobie, che crede ancora nella presenza del principe Harry all’evento.

Perché il principe Harry potrebbe non esserci all’inaugurazione della statua di Lady Diana

Ma quali sono i motivi per cui il principe Harry potrebbe non fare più ritorno nel Regno Unito? Secondo gli esperti il secondogenito di Lady Diana potrebbe essere assente al sessantesimo compleanno della madre a causa dei rapporti tesi con il fratello. Già prima del suo trasferimento negli USA, infatti, la situazione non era idilliaca, ma è precipitata del tutto dopo l’intervista che ha rilasciato ad Oprah Winfrey insieme alla moglie Meghan Markle. E seppure è sembrato che al funerale del principe Filippo i due abbiano rotto il ghiaccio, si dice che in realtà è tutto il contrario.

Nel corso del suo breve soggiorno a Londra, infatti, il principe Harry ha incontrato privatamente il padre, il principe Carlo, e il fratello William. Ci sarebbe, secondo gli esperti, la voglia di riunire i legami, ma la Famiglia Reale avrebbe riservato un trattamento gelido al principe. Proprio questo trattamento avrebbe spinto il secondogenito di Lady Diana a fare un passo indietro per il giorno dell’inaugurazione. Un altro motivo valido per rimanere negli Stati Uniti d’America è rappresentato dalla moglie Meghan Markle e dalla sua gravidanza. Secondo gli esperti, infatti, l’ex attrice potrebbe partorire proprio in quel periodo e il principe Harry non si perderebbe la nascita della sua bambina per nulla al mondo. Di certo saranno gli avvenimenti delle prossime settimane a definire meglio il quadro della situazione, e non si esclude un coinvolgimento del principe Carlo nella spinosa questione.

LEGGI ANCHE: Recovery plan: perché è fatto di 6 capitoli di spesa, la priorità a giovani e donne

Back to top button
Privacy