"
Storie e Personaggi

Spiagge pulite e mare cristallino, dove trovarle in Italia: la mappa regione per regione

La Liguria si conferma al top seguita da Campania Toscana e Puglia

Sono sempre di più in Italia le località balneari che puntano sulla gestione sostenibile del territorio. E che ne rispettano i criteri tra cui la qualità delle acque e la gestione ambientale. Spiagge belle e ben tenute e mare cristallino sono le caratteristiche centrali delle 201 località italiane che quest’anno hanno ottenuto il riconoscimento delle ambite Bandiere Blu. Ci sono 6 luoghi in più rispetto all’anno scorso, quando a ricevere il premio erano stati 195 diversi posti di mare in tutta Italia. Ma le new entry sono ben 21, data la mancata conferma di 15 comuni, tra cui Monte Argentario in Toscana. La Liguria rimane la regione italiana con più riconoscimenti, la Campania scalza dal secondo posto la Toscana che scivola al terzo appaiata alla Puglia.

Puglia e Abruzzo: 3 nuovi ingressi

Ecco, di seguito, le principali novità. Le regioni che possono festeggiare ben tre nuovi ingressi sono Puglia e Abruzzo. Nel tacco dello stivale, sono state infatti premiate Bisceglie, Monopoli e le sue tipiche case bianche e Nardò che ospita alcune tra le spiagge più belle del Salento, rispettivamente delle province di Bat (Barletta-Andria-Trani), Bari e Lecce. In Abruzzo invece, le new entry sono Francavilla al Mare, famoso centro balneare amato soprattutto dalle famiglie, il porto turistico del capoluogo di regione Pescara e Martinsicuro, borgo con mare cristallino che torna tra le Bandiere Blu dopo ben 8 anni di assenza.

Calabria, Lazio e Sicilia

Sono tre, Calabria, Lazio e Sicilia, le regioni che hanno piazzato due new entry tra le Bandiere Blu. Per la punta dell’Italia (la Calabria) stiamo parlando di Diamante, bellissimo borgo marinaro al centro della Riviera dei Cedri e Santa Maria del Cedro, nota per le sue spiagge e il mare azzurro. Minturno, perla del Tirreno in provincia di Latina e Fondi, che può vantare di ben 13 chilometri di costa oltre a un bel centro storico, sono invece le località premiate per il Lazio. L’isola sicula festeggia il riconoscimento di Modica, centro barocco famoso (anche per il suo cioccolato) e Roccalumera, comune di provincia di Messina e luogo di origine della famiglia del poeta Salvatore Quasimodo.

Campania Marche e Sardegna

La Campania così come le Marche e la Sardegna hanno invece piazzato una nuova località tra le Bandiere d’Italia di quest’anno. Per la Campania premio per la frazione di Marina di Camerota, una delle perle del Cilento che ogni estate vengono prese d’assalto dai turisti. Altidona, piccolo comune in provincia di Fermo è la novità per le Marche, mentre la Sardegna vede l’ingresso di Aglientu con le sue dune e scogliere che caratterizzano il paesaggio della Gallura.

Domenico Coviello

Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze, come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione Internet de “La Nazione”, “Il Giorno” e “Il Resto del Carlino”, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni, sempre su Internet, all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a “City”, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli – Corriere della Sera. Un passaggio alla “Gazzetta dello Sport” a Roma, e al desk del “Corriere Fiorentino”, il dorso toscano del “Corriere della Sera”, poi di nuovo su Internet per il sito di news “FirenzePost”. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma, e da qui l’approdo a “Velvet Mag”. Ha collaborato a “Vanity Fair”.
Back to top button
Privacy