MusicaPrimo piano

Franco Battiato, il cordoglio della musica italiana: i messaggi di Ligabue e Vasco Rossi, passando per Emma e Tiziano Ferro

Il Maestro siciliano ha ispirato tante generazioni di artisti italiani con la sua musica

La morte del Maestro Franco Battiato ha letteralmente scosso il nostro Paese. Un artista come lui, in grado di scrivere la storia della musica grazie ad un talento cristallino e ad una continua voglia di sperimentare, non è certamente passato inosservato. Nel giorno della sua morte, come accade per i più grandi, gli omaggi sono innumerevoli. Difficilmente in effetti troverete una collezione di un appassionato di musica italiana in cui non è presente almeno uno dei 30 album pubblicati in carriera da Franco Battiato.

La sua musica ha rappresentato un vero e proprio unicum nel panorama artistico nostrano. A testimonianza di ciò, oggi, possiamo osservare i social letteralmente invasi dagli omaggi. Questi sono provenienti sia dalle persone comuni, alle quali il Maestro si è sempre equiparato in tutta la sua modestia, che da colleghi, anch’essi ammiratori ed ispirati dalla sua musica. Perché Franco Battiato è stato, è e sarà un vero e proprio patrimonio nazionale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Samuele Bersani (@samuelebersaniofficial)

La musica celebra Franco Battiato

Come dicevamo, sui social network sono tantissimi gli artisti che hanno voluto esprimere il loro cordoglio per la scomparsa di Franco Battiato. Se Fedez ed Alessandra Amoroso si sono limitati ad una semplice immagine pubblicata nelle stories di Instagram, altrettanto non ha fatto Emma. La giovane cantante pugliese ha infatti scritto: “Ciao Francuzzo mio. Oggi il mio cuore piange per te. Tu sai. E io so“.

Altro messaggio strappalacrime è quello che Ligabue ha voluto dedicare al Maestro. Ha infatti scritto: “Ciao Franco. Con ‘Patriots’ mi hai salvato dalla depressione durante l’anno in Artiglieria. Con ‘La voce del padrone’ hai cambiato il mainstream in Italia”, scrive il rocker di Correggio. E ancora: “Con tutto il resto ti sei dimostrato troppo grande e unico per essere accostato a qualcuno. Ti dobbiamo tutti qualcosa. Ti dobbiamo tutti tanto”. Non poteva mancare all’appello Tiziano Ferro che ha voluto ricordarlo così: “Caro Franco, come faremo senza di te? Nessuno lo sa”.

Bellissime parole sono state spese anche da Vasco Rossi, Samuele Bersani, Gianni Morandi e moltissime altre personalità di spicco del mondo della musica. Franco Battiato, come scritto dalla sua stessa penna, è stato un essere speciale, e noi italiani non lo ringrazieremo mai abbastanza per la sua arte.

 

LEGGI ANCHE: I Maneskin sono ovunque: Damiano e Victoria nel film “Crudelia”

Back to top button
Privacy