"
Lifestyle

Proprietà e benefici della banana: un frutto ricco di vitamine e minerali

Provare per credere: il consumo di questo frutto non è consigliato esclusivamente agli sportivi

Quante volte, quando eravate solo dei bambini, vi è capitato di ascoltare i vostri genitori ripetervi di mangiare la frutta alla fine di un pasto o per merenda? Vogliamo farvi una rassicurazione in merito: vostra mamma e vostro papà avevano completamente ragione. Mangiare frutta costantemente è infatti una delle migliori soluzioni che possiamo adottare per aiutare il nostro organismo sotto molteplici punti di vista. Oggi ad esempio vogliamo portare alla vostra attenzione la moltitudine di pregi che si nascondono all’interno di una semplicissima banana. È risaputo in effetti che gli sportivi utilizzano questo frutto per recuperare l’energia persa e per contrastare lo svilupparsi di crampi muscolari.

Mangiare una banana al giorno però può giovare anche a chi non fa dello sport la sua attività principale. Pensiamo ad esempio ad uno spuntino di mezza giornata. Questo frutto è in grado di spezzare la nostra fame considerevolmente, dandoci un senso di sazietà. Semplice da portare in giro, la banana non sporca ed è disponibile durante tutto il corso dell’anno. Ma senza farla troppo lunga, oggi abbiamo deciso di incentrare il nostro interesse su qualche caratteristica piuttosto sorprendente di questo fantastico frutto.

La banana: c’è sempre e fa sempre bene

Se infatti siete ormai abituati a conoscere il grandissimo apporto di vitamine e minerali che una banana è in grado di regalarvi a livello nutrizionale, probabilmente non saprete ciò che stiamo per dirvi. Mangiare una banana ad esempio può aiutarci ad essere più felici. L’apporto della vitamina B6 infatti altro non fa che stimolare la sintesi di endorfine all’interno del nostro organismo. Queste, in gergo, sono dette “gli ormoni del benessere“, visto il loro ruolo di equilibratore nervoso ed emotivo.

Altrettanto, la banana tende a farci essere delle persone più rilassate. Mangiarla spesso all’interno di una dieta oculata infatti significa aumentare i quantitativi di triptofano all’interno del nostro corpo. Grazie a questo aminoacido sarà stimolata la produzione di serotonina e melatonina. Infine il già citato effetto recharge: selenio, zinco, carboidrati, potassio e magnesio contenuti al suo interno vi aiuteranno ad affrontare la giornata lavorativa con una carica maggiore. Provare per credere!

 

LEGGI ANCHE: Essere pagati per dormire: il lavoro dei sogni diventa realtà

Back to top button
Privacy