"
Exclusive

Vasto in festa per l’edizione 2021 dei Giochi del Mare

La pandemia non ferma la voglia di vivere il mare: ricominciano da Vasto i Giochi del Mare edizione 2021, le "Olimpiadi" degli sport estivi tra acqua e sabbia

E’ sicuramente uno degli eventi più attesi dagli amanti del mare e della sabbia, degli sport estivi all’aria aperta e delle performance da campioni. I Giochi del Mare, ovvero le “Olimpiadi” dell’estate dentro e fuori dall’acqua tornano, nonostante il Covid, per regalare agli appassionati un grande spettacolo. La località prescelta per questa edizione 2021 è la città di Vasto, splendida meta turistica abruzzese in provincia di Chiedi. Dal 4 all’8 giugno sarà presa d’assalto da sportivi provenienti da tutto il mondo e spettatori ansiosi di vedere gare di beach volley, beach rugby e nuoto pinnato.

Il tutto è stato possibile grazie alla stretta collaborazione tra Fipsas (Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee), Regione Abruzzo e Guardia Costiera. Nei cinque giorni di competizioni all’aria aperta, a ‘pelo d’acqua’ e in profondità, ci sarà spazio anche per discipline che negli anni scorsi hanno riscosso un successo ogni oltre più rosea previsione. Tra questi il tennistavolo e la foto sub. Ovviamente ogni  aspetto di questa kermesse sportiva è stato organizzato nel pieno rispetto delle indicazioni ministeriali in fatto di Covid: distanziamento sociale e mascherine saranno obbligatori anche se ci si trova all’aria aperta.

I Giochi del Mare, a Vasto, Abruzzo, dal 4 all’8 giugno

Orgoglioso il Presidente della Fipas Ugo Claudio Matteoli, che ha presentato le novità dell’edizione 2021 dei Giochi del Mare. “Verranno coinvolte le scuole, i disabili e le strutture ospedaliere di Vasto e di  Chieti. Proporremo anche due tentativi di record in apnea così come l’idea di abbracciare mondi idealmente lontani dall’acqua e dal mare come l’equitazione e il badminton. Di certo verrà data la possibilità di provare il “surfcasting” agli studenti”.

I Giochi del Mare rimetteranno in moto non solo lo spirito sportivo degli italiani ma anche l’economia del territorio. Lo ha spiegato l’Assessore al Bilancio e lo Sport della Regione Abruzzo Guido Quintino Liris. “Con i Giochi del Mare riapriamo quella linea di continuità che contraddistingue il nostro territorio, montanaro e marino per vocazione e conformazione, dove l’attività fisica è sempre stata un punto di forza. Atleti di caratura internazionale e studenti si mescoleranno per dare vita ad un evento capace di far ripartire quelle attività che durante la persistente pandemia hanno sofferto più di altri. Sarà l’occasione per mettere in mostra l’Abruzzo e le sue peculiarità con una lente di ingrandimento sugli studenti, protagonisti alla ‘ricerca del proprio talento sulla spiaggia di Vasto”.

I Giochi del Mare vedranno, nell’edizione 2021, anche un bel numero di quote rosa. Parola di Sabrina Bocchino, Consigliere della Regione Abruzzo. “Il ruolo delle donne ai Giochi del Mare sarà fondamentale perché in acqua come sulla sabbia saranno protagoniste. E lo saranno anche tra i disabili grazie alle iniziative che con la Fipsas e la FIBa sono state inserite nel programma generale. Il Porto di Vasto sarà persino campo gara di alcune attività specifiche”.

L’appuntamento quindi è dal 4 all’8 giugno con I Giochi del Mare a Vasto. Che, per la gioia del Sindaco Francesco Menna, si trasformerà in un luogo pieno di vita ed energia. “Per cinque giorni la nostra città sarà la ‘capitale’ degli sport estivi. E lo sarà all’inizio della stagione estiva, la seconda in tempi di Covid, difficile come quella del 2020. Vasto metterà il suo abito più bello, si mostrerà affascinante e possibile perché ripartire in sicurezza deve poter far rima con attenzione e concretezza. Lo sport di base come quello di alto livello riusciranno a dare nuova luce in un’area che ha voglia di immaginare un futuro pieno di positività. Il nostro mare e le nostre spiagge sono pronte ad accogliere lo sport di alta qualità”.

 

 

Back to top button
Privacy