Montecarlo da scoprirePrimo piano

Sentimental trionfa al Festival de la Comedie di Montecarlo insieme a Micaela Ramazzotti e Rocio Morales

Grande successo per la XVIII edizione della kermesse diretta da Ezio Greggio

Gran finale per la 18esima Monte-Carlo Film Festival de la Comédie, che ha visto trionfare Sentimental la pellicola spagnola diretta da Cesc Gay. L’evento ideato e presieduto da Ezio Greggio si è svolto nel Principato di Monaco dal 31 maggio con la serata conclusiva il 5 giugno. Raoul Bova è stato il Presidente di Giuria di questa attesissima edizione del Festival de la Comedie di Montecarlo 2021. A decretare i vincitori anche Mario de la Rosa, Giacomo Ferrara e Mario Sesti.

Molto soddisfatto Ezio Greggio che ha commentato: “Anche in questa edizione siamo riusciti a portare a termine attenendoci a tutte le norme sanitarie del momento. La scelta finale ha impegnato i giurati per il livello e la qualità delle otto opere in concorso e selezionate tra oltre cento film. Il verdetto conferma che il Monte-Carlo Film Festival è una vetrina internazionale importante, ambita e prestigiosa. Infatti, i film di tre dei sei Paesi rappresentati in questa edizione, tornano a casa con almeno un premio: Spagna, Israele e Stati Uniti.”

@Rosanna Calò

Il film spagnolo Sentimental trionfa al Festival de la Comedie 2021 di Montecarlo con ben due riconoscimenti

La pellicola di Gay si aggiudica il premio come miglior film e premia l’attrice argentina Griselda Siciliani come miglior attrice. Sentimental ha convinto la giuria per la qualità della scrittura e il virtuosismo dei temi trattati in un quartetto di personaggi. Lo spettatore non ha mai l’impressione di trovarsi costretto nello stesso spazio per quasi due ore. Per tutto il film, in assenza di musica, sono infatti le voci degli attori che conducono il racconto senza mai abbandonare l’attenzione dello spettatore. L’effetto di una regia tanto più abile quanto invisibile. Per la miglior regia vince Adam Rehmeier per la commedia Dinner in America.

All’altro film statunitense Swan Song di Todd Stephens, vanno il premio come miglior attore a Udo Kier, e il Premio del Pubblico. La Giuria del Monte-Carlo Film Festival ha voluto premiare con una menzione speciale il film israeliano Honeymood per la regia di Talya Lavie. Infine, il premio Short Comedy Award nella sezione dedicata ai cortometraggi è andato a Wichita di Sergine Dumais (USA-Canada). Questa sezione, introdotta per la prima volta la scorsa edizione, è interamente dedicata ai cortometraggi e vuole valorizzare registi, attori, produttori che realizzano brevi commedie cinematografiche.

La prestigiosa Serata di Gala e i Premiati

E’ sul palcoscenico del Grimaldi Forum di Monte-Carlo che il Film Festival della Commedia celebra i vincitori di questa edizione e tanti grandi personaggi che fanno già parte della storia del cinema. Una serata di gala prestigiosa condotta da Ezio Greggio, alla quale hanno partecipato ospiti internazionali e italiani del piccolo e grande schermo. Quest’anno, direttamente dagli Stati Uniti per ritirare il prestigioso premio Movie Legend Award, è arrivato l’attore di successo Chazz Palminteri (Bronx, I Soliti Sospetti, Terapia e Pallottole, Modern Family), nominato agli Oscar come attore non-protagonista per Pallottole su Broadway di Woody Allen e recentemente apparso in Godfather of Harlem. Ha accompagnato Palminteri, un suo grande amico e estimatore del Monte-Carlo Film Festival, Nick Vallelonga (vincitore di due academy awards per Green Book) che ha presieduto la giuria della kermesse lo scorso anno.

Grimaldi Forum Montecarlo
Grimaldi Forum

Tra i premiati di questa edizione del Festival de la Comedie 2021 l’attesissima Micaela Ramazzotti

La famosa attrice italiana plurinominata ai David di Donatello e vincitrice del David di Donatello per La prima cosa bella è stata premiata per il prestigioso Montecarlo Award alla carriera. L’interprete de Gli anni più belli ha indossato un long dress sul turchese con applicazioni nei toni del bronzo firmato Gucci. Presente al Festival de la Comedie 2021 anche il conduttore per eccellenza, Giancarlo Magalli. Non sono voluti mancare il compagno da sempre di Ezio a Striscia la notizia, dietro al bancone più famoso della tv italiana Enzo Iacchetti, l’attrice e modella brasiliana Desirée Popper. Tra gli invitati anche Antonia Truppo, Francesco Di Leva, Giovanni Esposito protagonisti della nuova commedia Benvenuti  in casa Esposito, che è stato presentato in anteprima mondiale a Montecarlo. Hanno suscitato acclamazione anche Elisa Isoardi, l’affascinante Elisabetta Gregoraci e l’ex calciatore Claudio Marchisio.

Rocio Munos Morales ha ricevuto il Monte-Carlo Award per la sua eccellenza al femminile, come donna, madre, scrittrice e modello di empowerment

L’attrice, presentatrice e scrittrice ha optato per abito nero lungo con fondo floreale bianco di Ermanno Scervino, un look scelto dalla talentuosa celebrity stylist romana Stefania Sciortino. Durante la serata si è esibito l’idolo delle teenager, uscito da X Factor e poi affermatosi tra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo nel 2020 Leo Gassmann con il suo nuovo singolo “Down”. La manifestazione, in collaborazione con EFG Bank ( Monaco) e Marlù gioielli si svolge da sempre sotto l’Alto Patronage di S.A.S. Principe Albert II de Monaco e dell’Ambasciata d’Italia. Come lo scorso anno, Radio Monte Carlo e’ la Radio ufficiale del Festival.

 

LEGGI ANCHE: Al via il Montecarlo Film Festival 2021 con Ezio Greggio e Raoul Bova 

Elena Parmegiani

Organizzatrice d’eventi e presentatrice. Consegue la Maturità Classica e la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Inizialmente organizza gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari.Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House di Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. È consulente di eventi aziendali e privati e scrive di moda, arte e spettacolo.
Back to top button
Privacy