Primo pianoShowbiz

Kate Middleton annuncia il lancio della sua “grande missione”

Il nuovo progetto di Kate Middleton racconta che tipo di regina vuole essere

Da sempre le associazioni patrocinate dai membri della Famiglia Reale hanno rispecchiato la personalità e gli interessi di quell’individuo. Come nuova arrivata, Kate Middleton aveva ereditato alcune fondazioni o ne aveva ricevute altre da rappresentare da parte della regina Elisabetta. Adesso, però, la moglie del principe William ha lanciato la sua prima fondazione che mostra quali sono i suoi veri interessi e che tipo di regina vuol essere in futuro.

Kate Middleton annuncia il lancio della sua “grande missione”

In un ultimo video pubblicato sui canali social Kate Middleton ha lanciato con gioia un Centro per la Prima Infanzia. L’iniziativa mostra che proprio i bambini sono al centro degli interessi della moglie del principe William, che con questa azione getta le basi della sua prossima vita da regina consorte. Non a caso, infatti, nel dare l’annuncio Kate Middleton ha indossato un ciondolo con le iniziali dei suoi tre bambini: George, Charlotte e Louis. E con evidente entusiasmo ha dichiarato durante il video di lancio: “Il centro spera di aumentare la consapevolezza sul motivo per cui i primi cinque anni di vita sono così importanti per i risultati della vita futura e per ciò che possiamo fare come società per cogliere questa grande opportunità, per creare una società più felice, più sana dal punto di vista mentale e più solidale“.

Il suo progetto per “cambiare il modo di pensare all’infanzia”

L’intento della fondazione, dunque, è quello di “cambiare il modo di pensare alla prima infanzia e trasformare la vita per le generazioni a venire“. Alla causa della Royal Foundation Centre for Early Childhood saranno impegnati sei dipendenti, che lavoreranno presso la fondazione Cambridges a Londra, finanziata dai sostenitori della fondazione. Il centro voluto da Kate Middleton si concentrerà sulla ricerca, sullo sviluppo di soluzioni da attuare con il volontariato pubblico e privato, ed, infine, sulle campagne di sensibilizzazione. Secondo alcuni esperti, il progetto dedicato alla prima infanzia è frutto del duro lavoro svolto dalla moglie del principe William nei suoi primi anni all’interno della Famiglia Reale. Occupandosi di problemi familiari e di salute mentale, infatti, ha sviluppato una maggiore sensibilità nei confronti dei bambini, a cui ha deciso di dedicare la sua prima missione.

LEGGI ANCHE: Euro 2020, “derby” di fuoco fra Inghilterra e Scozia. Tennis: Nadal rinuncia a Wimbledon e alle Olimpiadi

Roberta Gerboni

Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all’ Università degli Studi di Siena a seguito di una laurea triennale in Lettere conseguita a Catania. Giornalista pubblicista da aprile 2015, ha collaborato per tre anni presso la Redazione del Corriere di Gela, settimanale presso cui ha svolto il periodo di tirocinio per la professione giornalistica. In seguito si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità, per approdare a VelvetMag nel 2019.
Back to top button
Privacy