Raffaella Carrà compie 78 anni: una vita tra danza, cinema, musica e televisione

Tra suoi mille vanti anche una menzione sul vocabolario italiano

Oggi, 18 giugno, si festeggia una delle icone indiscusse del mondo dello spettacolo italiano e non solo. Ci riferiamo ovviamente alla splendida Raffaella Carrà che, nonostante risulti piuttosto difficile crederci, compie la bellezza di 78 anni. In effetti il tempo è passato anche per lei; l’eterna ragazza dai mille talenti e dall’energia infinita. Fin dagli anni ’50 la sua figura ha rappresentato una vera e propria costante nel mondo dello spettacolo. Ballerina, showgirl, cantante, conduttrice, attrice e molto altro.

In effetti la sua lunghissima carriera iniziò al cinema, dove recitò all’età di soli 8 anni nel film Tormento del passato (1952) di i Mario Bonnard. Dopo aver preso parte a diverse altre pellicole, tra cui I Compagni (1963) del maestro Mario Monicelli ed Il colonnello Von Ryan (1965) di Mark Robson, decise di intraprendere una carriera differente. Si concentrò infatti sulla danza e sulla sua splendida voce. In effetti questa svolta le fruttò non poco: durante la sua esperienza da cantante Raffaella Carrà ha venduto 60 milioni di dischi in giro per il mondo, ottenendo 22 dischi tra oro e platino. Oltre al successo nel nostro Paese, il suo talento ottenne grandissima fama anche in Spagna. Non a caso lo scorso anno, proprio in quel contesto è uscito Ballo Ballo (2020), un lungometraggio musicale basato sulla carriera e sulle stesse canzoni di Raffaella Carrà.

Raffaella Carrà nella storia

Fare una selezione dei pezzi di maggior successo della carriera di Raffaella Carrà è praticamente impossibile. Citando titoli come Tuca Tuca, A far l’amore comincia tu, e Tanti auguri infatti il rischio di compiere un’ingiustizia è molto alto. Durante l’arco della sua carriera televisiva inoltre Raffaella Carrà è riuscita in un’impresa clamorosa. Il termine “carrambata”, derivante dal suo celebre show  “Carramba che sorpresa” è stato inserito all’interno dei migliori vocabolari italiani. La parola infatti racchiude il significato di “incontro inatteso con una o più persone con le quali si erano persi i contatti”. Insomma, Raffaella Carrà non è definita “la regina della televisione italiana” casualmente: grazie al suo immenso e poliedrico talento è riuscita a guadagnarsi un posto nel gotha dello spettacolo nostrano.

 

LEGGI ANCHE: Maneskin, ci crede anche il New York Times dopo il concerto su TikTok: “Possono conquistare il mondo?”

Exit mobile version