ExclusivePrimo piano

Come rendere una casa green ed ecologica: tutti gli accorgimenti da avere

Una lista per ottenere la sostenibilità delle nostre abitazioni

Si parla molto spesso di sostenibilità ambientale e di cosa si possa fare per la salvaguardia del nostro pianeta. Molto spesso i piccoli accorgimenti quotidiani per rendere il nostro ecosistema un posto salubre dove poter stare partono proprio dall’abitazione. Ed è proprio qui che secondo il Food Waste Index Report 2021 vengono gettati grandi quantità di cibo. Questi sprechi si traducono nel 10% dei gas serra emessi nell’atmosfera. Una casa green ed ecologica quindi rappresenta il luogo più sicuro ed il posto migliore dove poter vivere. Le nuove costruzioni di bioedilizia limitano gli sprechi e migliorano il comfort abitativo, contribuendo alla lotta al cambiamento climatico.

Il trend del futuro sarà quindi una casa ecologica che prediligerà materiali a basso impatto ambientale

Si avrà quindi un largo utilizzo di legno, ma anche di biomattoni di paglia o canapa, che offriranno un’ottima coibentazione e isoleranno perfettamente pareti, soffitti e pavimenti per evitare la dispersione termica. Questi particolari materiali garantiranno inoltre calore e luminosità anche in inverno. Per una casa ecologica che si rispecchi non mancheranno spazi all’aperto, lo sfruttamento di fonti rinnovabili per la produzione di acqua calda e elettricità. Persino le abitazioni più datate possono adeguarsi a queste caratteristiche. Di seguito una breve lista per rendere le nostre case il più green possibile.

Investire sul tetto è sempre un’ottima scelta

Con i pannelli solari si può produrre energia elettrica e riscaldare l’acqua abbassando notevolmente le emissioni di carbonio. Gli impianti fotovoltaici forniscono l’adeguata energia elettrica anche nelle occasioni di maltempo. Va curata però la manutenzione: i pannelli non puliti non riescono a produrre la giusta energia per una casa ecologica. Anche un normale tetto può essere trasformato in un cool roof. Ciò si ottiene posizionando una guaina che riflette le radiazioni solari.

Per avere una casa il più possibile ecologica vanno rinnovati gli infissi e la caldaia

Il capitolo infissi è quello più immediato e più facile da poter cambiare nelle nostre abitazioni. I vecchi infissi causano più del 50% di dispersione termica. Al fine di evitare tutto ciò si può ricorrere alle finestre con i doppi o addirittura tripli vetri, all’utilizzo del legno lamellare o il pvc green. Per rendere la casa ecologica ci si può dotare anche di telai isolati e di porte che consentano di regolare l’afflusso d’aria. Anche la sostituzione di una vecchia caldaia con una nuova ha un impatto ecologico ed economico positivo e permette alla casa di essere riscaldata più velocemente.

Ottimizzare i dispositivi

Tv, macchina del caffè, radio, ecc. se non sono utilizzati bisogna avere l’accortezza di staccarli. Questi dispositivi infatti, anche non essendo in funzione, consumano energia elettrica. Inoltre dotare i termosifoni di valvole consente di regolare la temperatura di ogni ambiente. Per una casa ecologica che si rispecchi è importante scegliere gli elettrodomestici di classi energetiche efficienti. Si va dalle lavastoviglie o lavapiatti di serie A+, A++, A+++. Inoltre sostituire le vecchie lampadine con quelle al LED è sempre un’ottima idea.

Dare uno sguardo agli impianti

Gli impianti idraulici portano acqua in casa e smaltiscono le acque bianche e quelle nere. Bisogna avere una tubazione con materiali idonei come il PVC ecologico e durevole. E’ importante inoltre pulire i condotti come quelli della lavastoviglie e asciugatrice.

Scegliere i prodotti green

In una casa ecologica che si rispecchi si prediligono prodotti riciclati che fanno bene all’ambiente e incoraggiano il recupero. Bisogna optare per vernici ecologiche che emettono meno tossine e riducono l’inquinamento dell’aria interna e preferire prodotti naturali per la pulizia, evitando l’introduzione di tossine nella rete elettrica.

LEGGI ANCHE: I primi 70 anni della BIC celebrati con una nuova penna a sfera 

Elena Parmegiani

Organizzatrice d’eventi e presentatrice. Consegue la Maturità Classica e la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Inizialmente organizza gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari.Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House di Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. È consulente di eventi aziendali e privati e scrive di moda, arte e spettacolo.
Back to top button
Privacy