"
CinemaPrimo piano

Festa del Cinema di Roma: a Tim Burton e Quentin Tarantino il Premio alla Carriera

Sono trapelati i primi nomi che prenderanno parte alla chermess cinematografica romana

Sono trapelati i primi nomi che prenderanno parte alla Festa del Cinema di Roma, giunta ormai alla sua sedicesima edizione. L’evento, che si svolgerà tra il 14 e il 24 ottobre, vedrà tra i protagonisti indiscussi Quentin Tarantino e Tim Burton. I due registi, infatti, riceveranno il Premio alla Carriera prestandosi, inoltre, a un Incontro Ravvicinato che li vedrà dialogare con il pubblico della Festa. A rendere nota la decisione è stato lo stesso profilo Instagram dell’evento, tra i più attesi dell’anno nella Capitale.

Festa del Cinema di Roma 2021, Tim Burton e Quentin Tarantino tra i grandi nomi della prossima edizione

Considerati tra i registi più influenti degli ultimi trent’anni, Quentin Tarantino e Tim Burton hanno contribuito a riscrivere la storia del grande schermo. Pur con le rispettive differenze in fatto di stile e tematiche, entrambi sono accomunati da una comune passione per la settima arte, nonché da una tendenza al citazionismo più sfrenato. Se il primo ha fatto del suo stile pulp, eccessivo e del suo sconvolgimento della linearità del racconto una cifra stilistica, il secondo ha fatto appello a uno scenario grottesco ed espressionista – in un chiaro debito all’Espressionismo tedesco – rielaborandolo in chiave favolistica.

Visto e considerato il loro contributo alla settima arte, in occasione della Festa del Cinema di Roma 2021 i due registi riceveranno il Premio alla Carriera. Tarantino, due volte insignito dell’Oscar alla Miglior Sceneggiatura Originale grazie a Pulp Fiction (1994) e Django Unchained (2013), ha fatto sapere: “C’è stato un momento della mia vita in cui guardavo qualsiasi film italiano. E ho dedicato gli anni migliori della mia carriera a realizzare la mia versione di questi film. Per questi motivi ricevere il Premio alla Carriera alla Festa del Cinema di Roma è fantastico“. Al contempo, anche il regista di progetti intramontabili come Edward mani di forbici e Sweeney Todd si è espresso in merito, affermando: “È davvero speciale per me ricevere questo riconoscimento dalla Festa del Cinema di Roma. Federico Fellini, Mario Bava e Dario Argento sono stati importanti fonti di ispirazione nella mia vita. Ritirare questo premio a Roma, un luogo che amo, una città che ti fa sentire protagonista del tuo stesso film, è per me molto emozionante”.

Il programma completo dell’edizione 2021 della Festa sarà comunicato il prossimo 6 ottobre

Nonostante manchino ancora diversi mesi, La Festa del Cinema di Roma inizia a suscitare grande curiosità. Come negli anni precedenti, anche in questa edizione la kermesse avrà luogo presso l’Auditorium Parco della Musica. In attesa della conferenza stampa ufficiale, che si terrà il prossimo 6 ottobre, sono stati comunicati già i primi nomi. Ad annunciarli è stato Il Direttore Artistico Antonio Monda, in accordo con Laura Delli Colli, Presidente della Fondazione Cinema per Roma. Insomma, si preannuncia una stagione scoppiettante, grazie anche all’intervento di Tarantino e Burton.

LEGGI ANCHE: Alfredino – Una storia italiana, la miniserie debutta questa sera su Sky Cinema

Lorenzo Cosimi

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva e alla gestione dei social del nostro magazine.
Back to top button
Privacy