"
Showbiz

Harry e Meghan contro la Corona: dal titolo del figlio ai soldi ricevuti dal principe Carlo

Le affermazioni dei Sussex sulla Corona inglese traballano sempre più

Pian piano sembra che le bugie (o mezze verità) di Harry e Meghan vengano tutte a galla. La sua intervista bomba rilasciata nei mesi scorsi ad Oprah Winfrey, infatti, sarebbe piena di affermazioni poco veritiere. Il principe Carlo ha tagliato i fondi alla coppia? Null’affatto! L’erede ha versato ben 4,45 milioni di sterline sul loro conto. E la voce secondo cui la regina Elisabetta avrebbe privato il piccolo Archie del titolo? Par essere falsa anche questa. I Sussex, piuttosto, avrebbero rifiutato il titolo per un ‘gioco di parole’.

Harry e Meghan Markle: la verità sui soldi ricevuti dal principe Carlo

Nelle ultime 24 ore Clarence House ha reso noti i rendiconti dell’ultimo anno. Dai numeri appare chiaro come il principe Carlo abbia aiutato economicamente Harry e Meghan con una somma alquanto generosa: 4,45 milioni di sterline. Quando nel gennaio 2020 i Sussex hanno annunciato la rottura dalla Famiglia Reale, hanno anche dichiarato la loro intenzione di essere finanziariamente indipendenti. Eppure hanno accettato l’offerta del principe Carlo e la Corona li ha sostenuti fino alla stipula del loro contratto milionario con Netflix. Nel corso dell’intervista con Oprah Winfrey, però, proprio il principe Harry aveva dichiarato di “essere stato tagliato fuori” dai finanziamenti del padre. Secondo le fonti, questa “bugia avrebbe ferito profondamente Carlo”.

Il titolo di Archie rifiutato per un gioco di parole

Una delle affermazioni di Meghan Markle che più avevano colpito l’opinione pubblica riguardava il titolo del figlio Archie. L’ex attrice, infatti, aveva dichiarato che la Sovrana non aveva voluto concedere un titolo al figlio, creando una distinzione con gli altri royal babies. Secondo quanto una fonte ha rivelato al Telegraph nelle ultime ore, però, sembrerebbe che i Sussex abbiano rifiutato il titolo per il figlioLa ragione? Un gioco di parole che avrebbe potuto “creare situazioni spiacevoli”. Il bambino, infatti, avrebbe assunto il titolo scozzese di conte di Dumbarton, che contiene all’inizio la parola “stupido” (in inglese dumb). I genitori, dunque, avrebbero rifiutato il titolo per timore che potesse essere vittima di bullismo o che il nome desse vita ad una serie di giochi di parole. Inutile dire che la notizia ha già scatenato la furia degli Scozzesi!

LEGGI ANCHE: Armani Uomo Primavera/Estate 2022: il ritorno alle origini di Re Giorgio

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button
Privacy