Sky arrivano quattro nuovi canali: tutte le novità per la prossima stagione

Dal 1° luglio grandi novità su Sky

Dal prossimo 1° luglio Sky arricchirà l’offerta con ben quattro nuovi canali tematici, a cui tutti gli abbonati potranno avere accesso. Il canale 112 diventerà Sky Serie, il 114 Sky Investigation, il 122 Sky Documetaries e il 124 Sky Nature. Oltre tremila ore di programmazione al mese che conteranno almeno una prima visione giornaliera. A fornire i dettagli della novità in arrivo sono stati i vertici della piattaforma televisiva a pagamento, durante una conferenza stampa tenutasi ieri, 24 giugno.

Sky, quattro nuovi canali da scoprire: “Si tratta di una trasformazione rilevante”

Alcune settimane fa, quando è arrivato l’annuncio inerente al lancio di quattro nuovi canali tematici, Antonella d’Errico, EVP Programming Sky Italia, aveva anticipato: “Una trasformazione molto rilevante per Sky, sia per la grandissima quantità di contenuti sia per la qualità dell’offerta: i canali a brand Sky di intrattenimento, serie e documentari, più che raddoppiati, daranno accesso a migliaia di ore tra prime visioni e library”. Ha poi assicurato che anche gli abbonati Now potranno usufruirne senza limitazioni.

In occasione della conferenza stampa di ieri, invece, sono stati resi noti i contenuti che andranno a caratterizzare i nuovi canali. Innanzitutto, sappiamo che saranno tutti in alta definizione e che saranno fruibili anche on demand. Tra le novità: su Sky Serie Gabriele Muccino con A casa tutti bene – la serie Fabio De Luigi con Ridatemi mia moglie. Farà il suo esordio Francesca Michielin con un progetto innovativo per Sky Nature, dedicato alla sostenibilità. Su Sky Investigation le indagini di Coroner, Il Giustiziere con Éric Cantona e The Equalizer con Queen Latifah. Sono poi stati annunciati due documentari originali Sky che hanno già creato grande aspettativa: Avetrana e Sic. In esclusiva poi la docuserie Greta Thunberg – Un anno per salvare il mondo: un viaggio per il mondo con l’attivista più famosa. Durante la conferenza si poi è aggiunto anche che: “Abbiamo deciso di proporre anche dei docs evento su personaggi che negli anni sono stati sotto i riflettori“, in riferimento ad Allen vs Farrow, in cui l’argomento trattato verte sul contenzioso tra Woody Allen e Mia Farrow e Hillary, un focus sul fenomeno politico e sociale Hillary Clinton.

Exit mobile version