"
Primo pianoSport

Euro 2020, Ottavi di finale: contro pronostico fuori Olanda e Portogallo

Passano ai quarti la Repubblica Ceca che affronterà la Danimarca e il Belgio avversario degli Azzurri

Ottavi di finale con esito decisamente a sorpresa rispetto ai pronostici: la seconda giornata degli scontri diretti vede Olanda e Portogallo, le prime due ‘teste coronate’ del calcio, cadere. Nella sfida pomeridiana gli Orange rimangono in 10 uomini e cedono alla Repubblica Ceca; in serata Cristiano Ronaldo non basta, ed è il Belgio di Lukaku a qualificarsi. Il prossimo turno sarà proprio la nazionale belga l’avversario dell’Italia, mentre i cechi affronteranno la Danimarca.

Belgio – Portogallo 1-0

La porta del Belgio è apparsa stregata e ben protetta dai suoi giocatori. Non sono bastati 24 tiri in porta, concentrati soprattutto nel secondo tempo e un palo di Guerreiro per rispondere allo splendido gol vittoria di Thorgan Hazard. Eliminati dunque i campioni d’Europa in carica in una partita molto muscolare e fallosa. E’ il portiere belga  Courtois a fine gara a dichiarare alle telecamere: “Abbiamo mostrato uno sforzo collettivo, di squadra con la mentalità che è quella giusta per lottare per il titolo. Speriamo che i nostri due giocatori infortunati oggi (Eden Hazard – il fratello del marcatore di serata – De Bruyne) possano recuperare in vista del match con l’Italia”

Olanda – Repubblica Ceca 0-2

Che la giornata andasse “in direzione ostinata e contraria” si era capito dalla caduta dell’Olanda nel pomeriggio di oggi 27 giugno. Opaca e spenta, non ha mai trovato lo specchio della porta, vittima a tratti anche della stessa tattica dell’Austria contro gli azzurri, l’Olanda non ha mai impensierito i cechi neppure prima di rimanere in 10. Matthijs de Ligt, il giocatore orange (difensore della Juve) espulso al 55° per un fallo di mano sancito dal Var (l’arbitro Karasev inizialmente aveva solo ammonito), si è assunto tutte le responsabilità dell’eliminazione nelle dichiarazioni a fine partita: “Non avrei dovuto lasciar rimbalzare il pallone. Il mio cartellino rosso ha cambiato tutto”.
Schick è l’eroe tra i cechi questa sera: prima per aver costretto al fallo de Ligt lanciato verso Stekelenburg (Karasev in un primo momento aveva estratto il cartellino giallo, ma viene corretto dal Var); poi per aver raddoppiato all’80’ chiudendo le marcature aperte al 68′ da Holes di testa.

Quarti di finale in vista

Per la quarta volta la Repubblica Ceca ha raggiunto i quarti di finale degli Europei, dopo esserci riuscita nel 1996, 2004 e 2012. Sabato 3 luglio l’attende la Danimarca. La Nazionale italiana questa sera ha visto il match tutta riunita a Coverciano per iniziare fin da subito a preparare la sfida di venerdì 2 luglio a Monaco di Baviera: i belgi sono numeri 1 del ranking FIFA e sono alla ricerca di un successo che consacri questo gruppo; gli Azzurri di riportare a casa quel trofeo che manca dal 1968. Da troppo tempo!

LEGGI ANCHE: Euro 2020, Ottavi di finale: i pronostici di tutti i matches

Ettore Mastai

Redazione interna - Esteri, Economia, Arte, Sport

Giornalista professionista specializzato in politica estera ed economia. Si è laureato con lode nel 2007 con una tesi sulla rivoluzione Khomeinista. Negli anni dell'università ha coltivato la sua passione per la scrittura sportiva e per i temi del gambling. Per l'agenzia di stampa nazionale AGV News-Il Velino ha curato la sezione di Giochi e Scommesse e di Ippica e dintorni. Spesso si è occupato anche di politica nazionale in relazione ai suoi campi di azione giornalistica.

Back to top button
Privacy