"
News

Addio a Raffella: i messaggi di cordoglio della politica italiana

Numerosi i post sui social dedicati alla Carrà da parte delle istituzioni

La notizia della scomparsa di Raffaella Carrà ha scosso tutti. Dal mondo dello spettacolo a quello della politica, passando per le home social dei comuni cittadini, ovunque messaggi di cordoglio e post celebrativi con il volto luminoso e iconico di una delle dive più amate della televisione italiana. Carrà aveva 78 anni ed era malata da tempo, ma aveva tenuto per sé i propri problemi di salute, lasciando che nella memoria di tutti restasse un’immagine della sua persona brillante e solare.

Addio a Raffaella Carrà: i messaggi social di cordoglio delle istituzioni

Oltre ai numerosi messaggi postati su Twitter, Facebook e Instagram da parte di cantanti e volti noti dello spettacolo, anche gli esponenti delle istituzioni hanno voluto ricordare il talento intramontabile e il sorriso di Raffaella Carrà.

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, tramite l’account Twitter ufficiale del Quirinale, ha celebrato la vita e il talento di Raffella Carrà: “Profondamente colpito dalla scomparsa di #RaffaellaCarrà, artista popolare amata da generazioni di telespettatori in Italia e all’estero. Volto televisivo per eccellenza ha trasmesso con la sua bravura e simpatia un messaggio di eleganza, gentilezza e ottimismo”.

Enrico Letta ne ha voluto sottolineare l’eleganza e l’intelligenza che hanno contraddistinto il personaggio e contestualmente la lunghissima carriera: “L’Italia perde una delle sue icone più intelligenti, gradevoli ed eleganti. La scomparsa di Raffaella #Carrà per quelli della mia generazione è davvero un pezzo di vita che se ne va. Profonda tristezza“.

Dello stesso tenore il messaggio condiviso da Alessandro Zan: “La scomparsa di #RaffaellaCarrà mi lascia attonito. Per oltre cinquant’anni con la sua arte e la sua musica ha combattuto contro stereotipi e discriminazioni. Ha parlato al mondo di libertà e gioia. Finisce un’era, c’era ancora bisogno di lei. #miscoppiailcuor“.

“Raffaella Carrà, se ne va troppo presto”

Così anche Monica Cirinnà che ne ha ribadito l’impegno sociale e la grinta: “#RaffaellaCarra se ne va, troppo presto. Ricordo suo impegno civile, generoso, per i diritti, che l’ha resa icona della LGBT+ e per tante di noi, ragazze degli anni 70 che si avvicinavano al femminismo. Mancherà, ma noi continueremo a sorridere e a ballare, libere, come lei è stata“.

Matteo Salvini ha voluto ricordare la diva della televisione italiana facendo riferimento al suo sorriso: “Buon viaggio Raffaella, il tuo splendido sorriso ci accompagnerà sempre!“. Anche Giorgia Meloni ha prontamente condiviso il proprio messaggio celebrativo: “L’Italia perde una donna dallo straordinario talento artistico e dalla contagiosa simpatia. Ciao Raffaella, non ti dimenticheremo“. Infine, Nicola Zingaretti: “Grande tristezza! Con Raffaella Carrà se ne va un pezzo della storia d’Italia“.

Viviana Gaudino

Nata e cresciuta a Napoli, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere Moderne alla Federico II, si è trasferita a Roma dove ha studiato Editoria e Scrittura alla Sapienza e terminato il percorso con lode. La grande passione per i libri e la letteratura l'hanno spinta a portare avanti il progetto di entrare nel mondo dell’editoria e della comunicazione: ha infatti partecipato al master "Il lavoro editoriale", promosso dalla Scuola del libro di Roma, e a numerosi workshop improntati sulla stesura e la correzione di testi. Dopo svariate esperienze come Redattrice (Edipress - agenzia di stampa del Corriere dello Sport - TuttoSport - Italo - Auto.it - Classified - Il Tempo -, LaCooltura, Snap Italy, NapoliSport), Editor, supporto Ufficio Stampa e Social Media Manager, è approdata nella redazione interna Velvet Mag.
Back to top button
Privacy