Esclusiva VelvetLifestyle

Antonio Grimaldi: “In passerella con Anna Cleveland mi ispiro agli anni Ottanta” [ESCLUSIVA]

The Ladies Club, la nuova collezione Autunno/Inverno 2021-2022

Le persone si evolvono, prima, prima ero diversa certo, non sapevo che fare di me stessa”. Con queste parole, pronunciate in maniera suadente, una voce fuori campo annuncia la nuova collezione The Ladies Club firmata Antonio Grimaldi. Le creazioni Couture Autunno/Inverno 2021-2022 del celebre stilista italiano giocano la carta delle lunghezze e dei tagli asimmetrici in un continuo gioco di rimandi, in cui frange e soprattutto piume, tra gli elementi più iconici dell’haute couture, si susseguono in maniera glamour e giocosa.

In passerella incede orgogliosa la top model Anna Cleveland, musa della prossima stagione di Grimaldi. Il set scelto, Palazzo delle Esposizioni a Roma, per la sfilata in digitale è asettico, lineare, volutamente in contrapposizione alle creazioni. Nella narrazione stilistica, che inaugura la Fashion Week di Parigi al via da oggi e che fa eco agli anni Ottanta, emerge forte e chiara una voglia di ‘cambiare pelle’, di trasformarsi, ma soprattutto di evolversi e di lasciarsi alle spalle la terribile agonia della pandemia.

 

Antonio Grimaldi The Ladies Club: la creazioni che fanno rivivere l’edonismo degli anni Ottanta

“La nuova collezione Couture Autunno/Inverno 2021-2022 nasce da una voglia di cambiamento, di uscire fuori dalla triste situazione che ci ha paralizzato per tanti mesi. Avevo voglia di incanto, di festa, perciò ho portato in scena un party privato di sole donne” – dichiara in esclusiva per VelvetMAG Antonio Grilmaldi – “Noi tutti ci evolviamo, ci trasformiamo, molto spesso questo cambiamento ci perfeziona e ci matura, ci fa superare i momenti difficili. In passerella appaiono più mini dress ed abiti da cocktail, rispetto ai consueti long dress, poiché i red carpet sono ancora limitati. I volumi più importanti, rispetto al solito, rispecchiano il mood degli anni Ottanta. Ci sono abiti con velette, balloon scultorei, con grosse maniche. E’ una collezione allegra nei colori, anche se la palette cromatica ha dei toni freddi”. 

 

Particolare infatti è l’abito verde fluo della prossima stagione Antonio Grimaldi

Le nuance sono ispirate dalla visione di un lago ghiacciato invernale in cui il verde diviene forte, ci sono toni intensi che rispecchiano il cielo inquieto, come l’abito bluette di apertura indossato da Anna Cleveland. Mi sono ispirato nei colori all’aurora boreale con il rosato e a quelli dell’arcobaleno. Ci sono delle cromie iridescenti con frange sugli orli. C’è un utilizzo di metalli, graffi geometrici, catene e cordoncini”- chiosa in esclusiva a VelvetMAG Grimaldi. La nuova collezione The Ladies Club, firmata Antonio Grimaldi, è incorniciata da uno spazio minimalista e rigoroso. E’ una Roma insolita e contemporanea quella che appare, lontana dalle classiche immagini barocche.

Desideravo un set differente dagli altri, asettico. Ho scelto come testimonial Anna Cleveland, perché ho sempre adorato sua mamma, Pat Cleveland, icona degli anni Ottanta. Anna era perfetta in questo ruolo, la sua magnificenza appare pienamente nell’uscita finale. Grazie al wedding dress, il mini abito bianco con le piume, sembra quasi un volatile pronto per spiccare il volo.”, afferma in esclusiva a VelvetMAG il designer.

La collezione The Ladies Club di Antonio Grimaldi si compone di 21 look, affidati per la seconda stagione allo styling di Simone Guidarelli

Traspare una voglia di ottimismo e di andare avanti, ma anche la chiarezza di una nuova strada da seguire”– afferma in esclusiva a VelvetMAG Grimaldi “Sto attendendo il visto per recarmi negli Emirati Arabi, non vedo l’ora di incontrare le mie clienti dal vivo, anche se è stata una piacevole scoperta lavorare con Zoom.” Nei Paesi Arabi si terranno una serie di trunk show per mostrare dal vivo la nuova collezione The Ladies Club Antonio Grimaldi. A completare i look ci sono vertiginosi tacchi a spillo metallici, che creano delle silhouette sinuose, femminili e sexy.

Appaiono anche geometrie più tradizionali, che fanno parte dell’heritage della Maison, caratterizzate da linee e décolleté scultoree, che disegnano aperture vertiginose e asimmetriche sul davanti. Ma anche scollature profonde sulla schiena, che si accompagnano a body ricamati di cristallo, ricoperti di piume, con tagli asimmetrici o mono spalla.

A rendere la silhouette della collezione The Ladies Club di Antonio Grimaldi ancora più regale e maestosa ci sono gli strascichi

Questi sono parte dei mini dress o diventano dei grandi mantelli che lasciano le spalle scoperte.  Per quanto riguarda i tessuti, tornano gli ever green della Maison. Appaiono il gazar, il marroquin cady (cady di seta), che si accompagnano al velluto insieme con il tulle point d’esprit, organze a pois, laserate e tagliate a vivo, lavorate a filamenti iridescenti.

Non mancano organze découpé, irisé bianco e organze jacquard (con lamè e lavorazioni bouillonnè). Preziosi i ricami in metallo e in argento e, a diffondere luce, raffinate frange di cristalli, a cascata, intrecciati con cordoni di seta, a rete, con effetti 3D, capaci di diventare iridescenti. Un trionfo di piume si alterna a versioni macro e micro delle stesse, per donare poesia e grazia alla figura di queste donne dalla forte identità, con uno sguardo proiettato al futuro da vivere con leggiadria, determinazione e speranza.

LEGGI ANCHE: Le seducenti sirene di Antonio Grimaldi illuminano la Primavera/Estate 2021 

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button
Privacy