"
Musica

Dalla rivalità al duetto: il featuring tra Måneskin e Go_A, band ucraina dell’Eurovision 2021

L'annuncio arriva dalla leader della band ucraina, Kateryna Pavlenko

Dalla rivalità al duetto: i Måneskin canteranno in un brano con l’altra band rivelazione dell’Eurovision Contest 2021, i Go_A.

La notizia è arrivata proprio dalla leader della band ucraina, Kateryna Pavlenko: “La canzone nella quale abbiamo collaborato con i Måneskin è pronta, stiamo aspettando solamente il consenso delle nostre rispettive case discografiche”, ha annunciato sui suoi account social.
Rivali sul palco dell’Esc 2021, le due band avevano espresso fin dall’inizio della competizione un interesse reciproco. Prima ancora che la finale decretasse vinti e vincitori. Sebbene la popolarità esplosa attorno al fenomeno-Måneskin viaggi su binari differenti, il brano dei Go_A ha fatto centro. Con la loro Shum si sono piazzati al quinto posto della gara europea e in Italia sono stati il primo brano in lingua ucraina a posizionarsi nella Viral Top 50 di Spotify (non a caso, durante l’Eurovision, i Go_A erano stati i preferiti dal televoto italiano).

Cosa aspettarsi da un duetto tra Måneskin e Go_A

Nel frattempo, dal fronte Måneskin non arrivano conferme né smentite. La band romana è impegnata nella promozione del nuovo video musicale di I wanna be your slave. In generale sui canali social del gruppo c’è sempre poco spazio per anticipazioni e soffiate in via ufficiosa. Al contrario, prevale una promozione mirata di ogni aggiornamento che li riguarda, in cui l’hype gioca un ruolo centrale.

Non è da escludere, quindi, che per avere una dichiarazione ufficiale da parte loro bisognerà aspettare che la collaborazione con la band ucraina vada in porto a tutti gli effetti. In ogni caso il featuring tra le due realtà apre uno scenario interessante, che potrebbe vedere lo stile funk rock dei Nostri contaminarsi felicemente con quello elettro folk dei Go_A. Di certo, ad entrambe le band non mancano né la presenza scenica né i fari del pubblico puntati addosso. Anche perché sarebbe un caso rarissimo vedere un duetto tra l’artista italiano che ci rappresenta all’Eurovision e un artista straniero del contest, soprattutto ucraino.

Back to top button
Privacy