Red Carpet

Buon compleanno Sandra Oh: i look più belli dell’attrice

L'interprete di Cristina Yang in Grey's Anatomy compie 50 anni

Chi ha seguito fedelmente Grey’s Anatomy per il primo decennio della messa in onda avrà sicuramente a cuore il personaggio di Cristina Yang, la cui partenza ha lasciato orfani tantissimi fan della coppia principale (perché lo sappiamo tutti che i veri protagonisti non erano Meredith e Derek). La persona di Meredith Grey ha abbandonato la serie TV, permettendo così a Sandra Oh di esplorare altre opportunità professionali. E, poco dopo, è arrivata Killing Eve. 

Un’attrice seguitissima – e non soltanto sui social – che quest’oggi, 20 luglio 2021, compie 50 anni. Finora, Sandra Oh ha vinto due Golden Globes (uno per Grey’s Anatomy e uno per Killing Eve) e quattro Screen Actors Guild Awards, per non contare tutte le nomination collezionate agli Emmy Awards. Oltre alla TV, Sandra Oh ha dato spazio anche ai ruoli cinematografici: l’abbiamo vista recitare in Pretty Princess, Blindness – Cecità, Rabbit Hole, Catfight – Botte da amiche, Big Fat Liar e Una voce nella notte.

I look più belli di Sandra Oh sul red carpet

Sandra Oh

L’attrice, grazie alle diverse candidature collezionate nell’arco della carriera, ha potuto presenziare a tantissimi eventi importanti in quel di Hollywood, sfoggiando look perfetti da red carpet. Ad esempio, nel 2020, Sandra Oh ha sfilato sul tappeto rosso degli Oscar proponendo una creazione rosa cipria di Elie Saab, un abito dalle nuance delicate ma ricco di ruches e paillettes, con maniche a balze e un fiocco ad altezza vita. Per la premiazione degli Emmy 2019, l’attrice ha optato per un abito rosa che molti fan hanno associato ad un vestito che Villanelle ha sfoggiato in Killing Eve. Quello di Sandra Oh è firmato Zac Posen, calza aderente e presenta una scollatura a cuore.

Stesso anno, red carpet diverso: in occasione dei Golden Globes, l’attrice ha scelto un abito bianco drappeggiato, una creazione di Versace che calza aderente al punto giusto e dal tocco un po’ retrò che ha restituito un’immagine da diva d’altri tempi, complice anche l’acconciatura. Per quella stessa serata, l’attrice in realtà ha cambiato tre volte d’abito: il secondo, total red, porta ancora la firma di Versace, mentre il terzo, bianco con maniche in oro rivestite di paillettes, è un look firmato Stella McCartney.

LEGGI ANCHE: Nina Dobrev, dal successo in The Vampire Diaries al red carpet di Cannes

Cristina Migliaccio

Sono giornalista pubblicista, non ho problemi con il binge watching e sono cresciuta con pane e libri a colazione. Mi occupo di Style e Lifestyle per VelvetMAG.
Back to top button
Privacy