"
Sport

Ufficiale: sarà Brisbane a ospitare le Olimpiadi del 2032

Le Olimpiadi e le Paralimpiadi tornano in Australia; l'ultima volta è stato nel 2000

Le Olimpiadi e le Paralimpiadi del 2032 si terranno ufficialmente a Brisbane, in Australia. Il Cio, Comitato Olimpico Internazionale, ha reso noto che è stata approvata la proposta avanzata all’unanimità durante i mesi passati. L’ultima volta che i Giochi Olimpici si sono tenuti in Australia era il 2020; quella del 2032 sarà la terza volta in cui la manifestazione si svolgerà in Oceania.

Olimpiadi 2032: Brisbane in festa dopo l’annuncio ufficiale

La città di Brisbane, capitale del Queensland, ha accolto con gioia l’ufficializzazione da parte del Cio. A poche ore dall’inizio dei Giochi di Tokyo 2020, in Australia si festeggia per quelli di Brisbrane del 2032. In effetti sembrava improbabile che la scelta potesse ricadere su un’alternativa diversa. Per quanto i progetti di Germania, Ungheria, Indonesia e Qatar potessero essere validi, quello proposto da Brisbane non aveva rivali. La decisione, come anticipato, è stata unanime: si è parlato di un programma affidabile, organizzato con meticolosità. La popolazione ne è entusiasta e pronta a dedicarsi con passione un evento di tale portata. Esattamente come è stato per le Olimpiadi di Melbourne e Sydney. Ricordiamo che dopo Tokyo 2020, le Olimpiadi passeranno per Parigi, nel 2024, Los Angeles, nel 2028 e, in fine, in Oceania. I giro del mondo in 10 anni.

Nel frattempo il Cio ha anche auspicato che il pubblico possa tornare in presenza già per le Olimpiadi invernali di Pechino del 2022 – in attesa dell’edizione italiana di Milano-Cortina del 2026: “Vorremmo avere spettatori internazionali lì – ha riferito Juan Antonio Samaranch jr, capo della commissione di coordinamento del per i Giochi – Ne abbiamo bisogno e vogliamo avere spettatori“.

 

Viviana Gaudino

Nata e cresciuta a Napoli, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere Moderne alla Federico II, si è trasferita a Roma dove ha studiato Editoria e Scrittura alla Sapienza e terminato il percorso con lode. La grande passione per i libri e la letteratura l'hanno spinta a portare avanti il progetto di entrare nel mondo dell’editoria e della comunicazione: ha infatti partecipato al master "Il lavoro editoriale", promosso dalla Scuola del libro di Roma, e a numerosi workshop improntati sulla stesura e la correzione di testi. Dopo svariate esperienze come Redattrice (Edipress - agenzia di stampa del Corriere dello Sport - TuttoSport - Italo - Auto.it - Classified - Il Tempo -, LaCooltura, Snap Italy, NapoliSport), Editor, supporto Ufficio Stampa e Social Media Manager, è approdata nella redazione interna Velvet Mag.
Back to top button
Privacy