Elodie esordisce come attrice nel film sulla mafia che non ci aspettavamo

La cantante sarà nel cast di 'Ti mangio il cuore', diretta da Pippo Mezzapesa

La notizia era arrivata a fine aprile: Elodie esordirà al cinema come attrice. Se questa un po’ ce l’aspettavamo, a distanza di mesi colpisce di più scoprire il titolo del progetto che la lancerà sul grande schermo. La cantante sarà infatti nel cast del nuovo film di Pippo Mezzapesa, Ti mangio il cuore, tratto dall’omonimo romanzo-inchiesta sulla Società foggiana, la quarta mafia italiana.

Elodie attrice? Un esordio prevedibile

Quando ad aprile l’agenzia Volver Actor ha ufficializzato l’entrata di Elodie tra i suoi talent, la notizia ha fatto parlare, ma non si può dire che fosse un fulmine a ciel sereno.
“Nel 2020 è stata insignita del riconoscimento di artista donna più ascoltata su Spotify Italia – scrivevano gli agenti per l’occasione – ogni suo singolo è un successo. Con la sua potente identità è diventata un’icona di stile e moda, ha recentemente presentato anche il Festival di Sanremo. Le piace trasformarsi in continuazione e ci lascia sempre tutti senza parole. Non poteva mancare quindi nel suo percorso artistico anche il cinema“.

E infatti la prima prova da attrice arriva puntuale, allo scoccare di un anno in cui, al di là dell’aspetto discografico, Elodie è stata consacrata anche a personaggio social e televisivo (state ancora pensando alla coreografia sul palco di Sanremo, vero?). Inoltre l’incursione della cantante nel mondo del cinema rientra a pieno titolo nella wave generale di questo periodo, dove la contaminazione tra settori artistici sta diventando sempre più un must (nel bene e nel male).

Mentre gli influencer pubblicano libri e parlano di politica, gli attori registrano singoli in quarantena e tutti intervistano tutti su Instagram e Twitch, ogni nuovo esordio si trascina dietro un’aspettativa carica di scetticismo (non mentiamo…) ma anche di curiosità. Per questo, molti avevano accolto la notizia dello sbarco di Elodie al cinema con un’alzata di spalle e quel bisbiglio diffidente: “Vabbè, le faranno intrepretare se stessa”. No, a quanto pare: l’entourage della cantante punta su una mossa da roulette russa, perché Elodie esordirà in un film che parla di mafie (ed è questa, adesso, la vera notizia).

Il film-inchiesta sulla quarta mafia italiana

Tra moda, patinato e quello stile glam-pop che ha ormai abbracciato senza sensi di colpa, anche musicalmente (liberandosi del peso di dover per forza essere autoriale e romantica per venir presa sul serio), il titolo che la lancerà nel cinema, in effetti, cambia le carte in tavola. Seguita da una delle agenzie per attori più note del momento (per intenderci: tra i suoi talent la Volver ha anche Matilda De Angelis, Matilde Gioli, Andrea Arcangeli, Federico Cesari, Coco Rebecca Edogamhe, Gianmarco Saurino e via dicendo), Elodie sarà tra i protagonisti del nuovo film di Pippo Mezzapesa.

Un regista e sceneggiatore particolarmente affezionato al documentario e alle tematiche sociali (nomination al David di Donatello e al Globo d’oro, menzione speciale per la regia ai Nastri d’argento con L’altra metà, storia di una donna anziana in fuga da una casa di riposo. Noto anche per Il bene mio, film con Sergio Rubini nel ruolo dell’ultimo abitante di Provvidenza, ridotta a paese fantasma). Sempre a voler procedere per cliché e aspettative disattese, insomma: non è un autore da commedia o da film pop-commerciale.

Mezzapesa torna ora alla regia con un film tratto dall’omonimo libro-inchiesta di Carlo Bonini e Giuliano Foschini, Ti mangio il cuore (Feltrinelli editore). La storia si addentra nel sottobosco oscuro della Società foggiana, la quarta mafia italiana, meno nota rispetto a quella siciliana, alla camorra e alla ‘Ndrangheta, ma per i due autori più potente e più feroce. Nella trasposizione cinematografica, la sceneggiatura è affidata al regista insieme ad Antonella Gaeta e Davide Serino, prodotto da Indigo Film con Rai Cinema. Le riprese inizieranno in autunno.

Le prime dichiarazioni ufficiali

Insieme alla notizia è arrivato anche il primo commento di Pippo Mezzapesa, in merito alla scelta di avere Elodie nel cast: “È forza, istinto, bellezza. Quello che cercavo per un personaggio all’incrocio bruciante dei sentimenti. Sono felice che cominci con me questo nuovo percorso”, riporta l’ANSA. “Quest’esperienza significa abbattere un altro muro – ha spiegato invece Elodie e darmi la possibilità di scoprire un mondo per me ancora inesplorato, crescere, conoscermi meglio e continuare a imparare. Sono emozionata e onorata di prendere parte al nuovo progetto di Pippo Mezzapesa”. E a questo punto, noi siamo confusi e sull’attenti: perché se Elodie vincesse questo giro di roulette, quella nel cinema potrebbe diventare più che una prevedibile incursione.

Exit mobile version