"
Primo pianoSport

Ginnastica, Vanessa Ferrari è medaglia d’argento a Tokio 2020

A 30 anni, alla terza partecipazione diventa la prima ginnasta italiana a conquistare un podio olimpico

Un esercizio perfetto, sulle note di Con te partirò che porta un argento atteso da una vita da ginnasta e da una nazione intera. Tre diagonali acrobatiche che valgono i sacrifici, gli infortuni (rottura del tendine d’Achille nel 2017), il maledetto ex aequo di Londra 2012, per cui a fine gara Vanessa Ferrari ha ringraziato “chi ha creduto in me quando non lo facevo neanche io“.

Lei è la prima ginnasta italiana sul podio nell’individuale alle Olimpiadi, a 30 anni, alla terza Olimpiade a Tokio in questa Olimpiade del 2020 che ci sta regalando un primato che va molto oltre il medagliere, che a quota ventotto (vedi sotto) sono una in più di quelle conquistate a Rio 2016. Nella storia c’era stata solo la squadra femminile di ginnastica artistica, premiata ad Amsterdam nel lontanissimo 1928. Nel mezzo solo il maschile, con un nome su tutti Jury Chechi ai suoi anelli.

Finalmente ce l’abbiamo fatta. Ero felicissima di aver fatto tutto quello che dovevo fare, come lo avevo sognato. Ho preso tutto, gli arrivi, i salti artistici, il giro, la coreografia che volevo emozionasse tutti quelli che mi guardavano e la giuria e spero di esserci riuscita, sono contenta di come ho fatto l’esercizio” – racconta a fine gara prima di salire sull’agognato podio. E dedica il suo successo “a tutti quelli che mi hanno sostenuto, ma soprattutto a coloro che hanno creduto in me quando neanche io ci credevo. Quando tutti pensavano che non sarei tornata e non ce l’avrei fatta, a quelle persone che mi hanno presa da zero e riportata fino a qua”.

Il medagliere italiano a Tokio 2020 sale a quota ventotto medaglie

Il team Italia, con in totale 28 medaglie e il record di 14 bronzi alle Olimpiadi, è l’undicesima nazione del medagliere:

ORO (4):

  • Vito dell’Aquila
  • Federica Cesarini e Valentina Rodini
  • Gianmarco Tamberi
  • Marcell Jacobs

ARGENTO (9):

  • Luigi Samele
  • Diana Bacosi
  • Daniele Garozzo
  • gli staffettisti della 4×100 stile libero Alessandro Miressi, Thomas Ceccon, Lorenzo Zazzeri Manuel Frigo
  • Giorgia Bordignon
  • la squadra della sciabola maschile Luca Curatoli, Enrico Berrè, Aldo Montano Luigi Samele
  • Greg Paltrinieri
  • Mauro Nespoli
  • Vanessa Ferrari
  • Odette Giuffrida
  • Elisa Longo Borghini
  • Mirko Zanni
  • Nicolò Martinenghi
  • Maria Centracchio
  • la squadra femminile della spada Rossella Fiamingo, Federica Isola, Mara Navarria e Alberta Santuccio
  • il quattro senza nel canottaggio Matteo CastaldoMarco Di CostanzoMatteo LodoGiuseppe Vicino e Bruno Rosetti
  • Federico Burdisso
  • l’equipaggio Stefano Oppo e Pietro Willy Ruta
  • la squadra femminile del fioretto Alice VolpiErica Cipressa, Arianna Errigo e Martina Batini
  • Lucilla Boari
  • Simona Quadrella
  • Irma Testa
  • Antonino Pizzolato
  • la staffetta dei 400×100 misti Thomas CecconNicolò MartinenghiFederico Burdisso e Alessandro Miressi 

    LEGGI ANCHE: Tokio 2020, Jacobs vola in finale dei 100 metri in 9′ 94″. Argento di Nespoli, bronzo per Testa, Quadarella e Pizzolato

Ettore Mastai

Redazione interna – Esteri, Economia, Arte, Sport Giornalista professionista specializzato in politica estera ed economia. Si è laureato con lode nel 2007 con una tesi sulla rivoluzione Khomeinista. Negli anni dell’università ha coltivato la sua passione per la scrittura sportiva e per i temi del gambling. Per l’agenzia di stampa nazionale AGV News-Il Velino ha curato la sezione di Giochi e Scommesse e di Ippica e dintorni. Spesso si è occupato anche di politica nazionale in relazione ai suoi campi di azione giornalistica.
Back to top button
Privacy