"
NewsPolitica

Conte presidente M5S, plebiscito per l’ex premier: “Il Movimento cambia, ce la metterò tutta”

Con oltre 62mila voti su 67mila l'ex premier è stato ufficialmente eletto alla testa del M5S. Da settembre girerà l'Italia per incontrare militanti e simpatizzanti

Giuseppe Conte è il primo presidente del Movimento Cinque Stelle. Lo ha incoronato lo stesso popolo pentastellato con un plebiscito nel corso del voto online sulla piattaforma SkyVote. “Finalmente! L’intenso lavoro di questi ultimi mesi ha dato i suoi frutti e adesso possiamo partire da una base solida” ha scritto sui social lo stesso Conte poco dopo la sua elezione. Ad annunciare il risultato il reggente Vito Crimi. “I risultati parlano da soli – ha detto Crimi – e danno l’idea di cosa la comunità del Movimento Cinque Stelle ha scelto per il proprio futuro. Gli aventi diritto sono 115.130, di questi hanno votato in 67.064, di questi hanno votato sì 62.242, hanno votato no 4.822. Visto il risultato e quanto prevede lo statuto, proclamo eletto primo presidente del Movimento 5 stelle Giuseppe Conte“.

La Carta dei valori

Abbiamo uno statuto ben articolato, una Carta dei principi e dei valori che definisce in modo chiaro il nostro orizzonte ideale e culturale. Possiamo esserne orgogliosissimi – ha detto Conte in diretta Facebook – La mia indicazione a presidente del nuovo corso del Movimento ha avuto il conforto della stragrande maggioranza dei votanti, che mi trasmette grande energia e grande responsabilità. Ce la metterò tutta per non deludere le aspettative, per restituire la massima dignità alla politica, quella che piace a noi, con la p maiuscola.”

Giuseppe Conte in tour

Conte poi ha annunciato gli “interventi programmatici” e i “forum tematici aperti a tutti i cittadini, e non solo agli iscritti“. “Da settembre – ha proseguito – girerò tutta l’Italia e nel giro di alcuni mesi, spero a fine anno, avremo il più partecipato e articolato programma di governo che sia mai stato elaborato. Avverto grande entusiasmo e grande voglia di partecipazione – ha concluso Conte – lavoriamo tutti insieme, con la testa e con il cuore per il bene dell’Italia“. “Ennesima grande prova di partecipazione, ottimo risultato – ha dichiarato il ministro degli Esteri, Luigi Di MaioAdesso ripartiamo più forti di prima con Giuseppe Conte presidente del MoVimento 5 Stelle“. “Oggi si apre una fase nuova, è il giorno della svolta – si legge sulla pagina Facebook del M5S – Il MoVimento si evolve, cambia, cresce per dare risposte concrete ai cittadini, senza dimenticare i propri principi e i propri valori. Confermati e arricchiti nello Statuto approvato con una maggioranza larghissima“.

LEGGI ANCHE: M5S incorona Conte, plebiscito sul nuovo Statuto. All’orizzonte la battaglia delle amministrative

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy