Primo pianoStorie e Personaggi

Kathy Hochul prima Governatrice di New York: subentra a Cuomo travolto dalle accuse di molestie

Non era mai accaduto che una donna fosse alla testa di uno degli Stati più importanti degli Usa. Sul suo predecessore l'ira degli italoamericani: "Colpiti da giustificazioni culturali inammissibili"

Non aspetterà le due settimane che ancora mancano alla data del suo insediamento ufficiale, il prossimo 24 agosto. Si metterà subito al lavoro. Kathy Hochul, classe 1958, è la nuova Governatrice dello Stato di New York – per la prima volta una donna – e sostituisce il dimissionario Andrew Cuomo, travolto da accuse di molestie sessuali. “Combatterò per voi e al vostro fianco ogni giorno – ha dichiarato la Hochul ai cittadini durante un discorso in televisione – Questa è la mia promessa. Sono pronta per questo” ha aggiunto. La nuova Governatrice ha quindi sottolineato le sfide da affrontare subito e con determinazione. La pandemia di Covid-19, innanzitutto, che rialza la testa; quindi il problema della ripresa della scuola, a breve, in sicurezza.

Kathy Hochul: “Ascolto e poi decido”

La gente imparerà presto che il mio stile è prima ascoltare e poi prendere le decisioni“, ha affermato la Hochul, che si definisce una democratica “indipendente“. E ha quindi assicurato che “nessuno di coloro che sono stati accusati di comportamenti non etici nel rapporto della procuratrice generale sarà nella mia squadra“. Il riferimento è al rapporto della magistratura che accusa il governatore uscente Andrew Cuomo – rieletto per un nuovo mandato nel 2014, in ticket con Kathy Hochul – di molestie sessuali. Adesso però la sua vice lo scarica e sottolinea di non essere mai stata in alcun modo vicina al Governatore. Hochul ha sostenuto, inoltre, di non aver mai saputo nulla delle accuse di molestie a carico di Cuomo prima che emergessero pubblicamente.

La rabbia degli italoamericani

E non accennano a placarsi le polemiche contro l’ormai ex Governatore di New York. A scagliarsi contro Cuomo è anche la comunità italoamericana. Gli italiani d’America si sono sentiti discriminati dalle giustificazioni che un dirigente democratico di lungo corso come lui ha utilizzato per tentare di non far crollare la propria immagine pubblica. Per Andrew Cuomo i suoi atteggiamenti verso le donne sarebbero almeno in parte spiegabili a causa di “differenze culturali“. Per giudicare il suo comportamento – che ha portato diverse donne a denunciarlo per molestie – l’ex governatore di origine italiana ha asserito di abbracciare e baciare uomini e donne in modo affettuoso da sempre. “Non ho mai pensato“, si è difeso, “di aver superato il limite con nessuno. Ma non avevo realizzato quanto questa linea fosse stata spostata. Ci sono salti generazionali e culturali che non ho colto pienamente“.

New York Governatore Andrew Cuomo
Andrew Cuomo si è dimesso da Governatore dopo accuse di molestie sessuali da più donne

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy