"
Sport

Automobilismo: 33 anni senza Enzo Ferrari

Il "Drake" dei motori e del mito imprenditoriale del cavallino nel mondo

“Il Cavaliere”, “Il Commendatore”, “L’Ingegnere”, “Il Mago”, “Il Patriarca”, “Il Grande Vecchio” o “Il Drake“. Sono alcuni degli appellativi con cui era chiamato Enzo Ferrari. L’ultimo è stato coniato dagli avversari inglesi prendendo a modello il pirata Francis Drake. Un po’ denigratorio, un po’ segno di ammirazione per i risultati sportivi di quella che con lui da una piccola azienda divenne il mito del Cavallino rampante.

Enzo Anselmo Giuseppe Maria Ferrari nasce a Modena il 20 febbraio 1898 e muore oggi nella stessa città. Sono 33 anni che non c’è più. Un uomo che racchiudeva in sé molte anime: quella imprenditoriale, quella del pilota automobilistico, che forse per questo sarà anche un grandissimo dirigente sportivo. A lui si deve la fondazione della casa automobilistica: deus ex machina e insieme lo spirito del marchio Ferrari.

Enzo Ferrari da giovane

Di estrazione contadina, da cui ha tratto per tutta la vita quella concretezza che si è alimentata del fascino esercitata dalla rivoluzione tecnologica dell’inizio del Secolo scorso. Riesce a cogliere il valore dell’automobile che diviene per il nostro Paese simbolo della mobilità e non più solo status symbol. Non ha mai voluto che fossero solo oggetti di lusso o opere d’arte (basti visitare il museo in cui è stata trasformata la sua casa automobilistica iniziale e si fa fatica a crederlo!). Le macchine dovevano essere un mix di potenza-velocità e stile-eleganza. E su tutto sempre più competitive.

La Scuderia di Enzo Ferrari: tutti i risultati del cavallino rampante nella storia

La Scuderia nella storia ha vinto in Formula 1 – durante la vita del fondatore – 9 campionati del mondo piloti e 8 campionati del mondo costruttori. Se si considera invece fino ad oggi: 15 titoli piloti e 16 costruttori (record assoluto di entrambe le categorie). Numerosi anche i successi nelle competizioni per vetture Sport Prototipo e Gran Turismo: 12 titoli costruttori e le gare di durata come la 24 Ore di Le Mans e la 24 Ore di Daytona. A questo vanno aggiunti i trionfi nelle tre maggiori competizioni mondiali su tracciato stradale: ovvero la Targa Florio, la Mille Miglia e la Carrera Panamericana.

LEGGI ANCHE: Ferrari non solo supercar ora il Cavallino debutta nella moda: la sfilata a Maranello

Ettore Mastai

Redazione interna - Esteri, Economia, Arte, Sport

Giornalista professionista specializzato in politica estera ed economia. Si è laureato con lode nel 2007 con una tesi sulla rivoluzione Khomeinista. Negli anni dell'università ha coltivato la sua passione per la scrittura sportiva e per i temi del gambling. Per l'agenzia di stampa nazionale AGV News-Il Velino ha curato la sezione di Giochi e Scommesse e di Ippica e dintorni. Spesso si è occupato anche di politica nazionale in relazione ai suoi campi di azione giornalistica.

Back to top button
Privacy