"
CoronavirusPrimo pianoSport

Sport, F1: cancellato il Gp di Suzuka in Giappone del 10 ottobre a causa della pandemia

Le Paralimpiadi inizieranno tra una settimana, ma le preoccupazioni per l'aumento dei casi costante ha portato alla decisione

Non accenna a fermarsi l’impatto della pandemia da Covid 19 sul mondo dello sport. A farne le spese questa volta è un gran premio in Formula 1. Il paese il Giappone, dove nel weekend del 10 ottobre non si correrà il GP di Suzuka. Abbiamo scritto più volte delle difficoltà con l’opinione pubblica contraria ai Giochi Olimpici di Tokio 2020, proprio a causa delle difficoltà causate dalla pandemia e dal costante aumento delle positività. In un paese in cui la campagna vaccinale procede a rilento e che la prossima settimana vedrà iniziare le Paralimpiadi.

Dopo lunghe discussioni con gli organizzatori e le autorità giapponesi, è stata presa la decisione da parte del governo del Giappone di cancellare la gara in questa stagione a causa delle complessità causate dalla pandemia nel paese“. Recita così lo scarno comunicato ufficiale della Formula 1. Non è questa la prima cancellazione della stagione, arriva dopo Singapore e Melbourne. Tutti in quella parte del mondo dove i casi sono in costante aumento.

La Formula 1 sta ora lavorando sui dettagli del calendario rivisto e annuncerà i dettagli finali nelle prossime settimane” – riporta l’Agenzia ANSA dagli organizzatori della stagione motori.

Giappone: niente GP, ma al via le Paralimpiadi tra una settimana

La doccia gelata dell’annullamento del GP arriva a meno di una settimana dalla cerimonia inaugurale dei Giochi Paralimpici in Giappone che avranno luogo a Tokyo dal 24 agosto-5 settembre. Anche questi saranno vietati al pubblico.

La squadra italiana si presenta con il gruppo più nutrito di sempre, 115 atleti, impegnati in 15 discipline: 63 atlete e 52 atleti. I primi azzurri in gara saranno quelli del nuoto, tennistavolo e scherma. 69 gli atleti esordienti assoluti. Per gli azzurri e le azzurre del taekwondo e del sitting volley si tratta dell’esordio in una Paralimpiade. Il taekwondo è stato inserito nel programma dei Giochi in questa edizione, il judo vi torna dopo Pechino 2008. La nazionale femminile di sitting volley, unico team italiano presente a Tokyo. .

LEGGI ANCHE: Covid 19, I campioni olimpici di Tokio testimonial per la campagna vaccinale

Ettore Mastai

Redazione interna - Esteri, Economia, Arte, Sport

Giornalista professionista specializzato in politica estera ed economia. Si è laureato con lode nel 2007 con una tesi sulla rivoluzione Khomeinista. Negli anni dell'università ha coltivato la sua passione per la scrittura sportiva e per i temi del gambling. Per l'agenzia di stampa nazionale AGV News-Il Velino ha curato la sezione di Giochi e Scommesse e di Ippica e dintorni. Spesso si è occupato anche di politica nazionale in relazione ai suoi campi di azione giornalistica.

Back to top button
Privacy