"
News

L’estate al punto di svolta, in arrivo temporali e un brusco calo termico

È destinata a rompersi a breve la coltre di calore dell'anticiclone Lucifero: da Nord a Sud un vortice ciclonico spezzerà il mese di agosto con piogge e grandinate

Dopo aver portato maltempo sull’Europa centrale sta per giungere sul Mediterraneo un cambiamento delle condizioni meteorologiche. In queste ore, infatti, un vortice ciclonico si sta avvicinando minacciosamente all’Italia. A segnalare la novità è ilMeteo.it. Secondo il team di meteorologi “l’avvicinamento del vortice farà affluire aria più fresca dai quadranti nordorientali” del nostro Paese. Tale fenomeno “oltre a dar vita a un generale calo delle temperature nei prossimi giorni, porterà anche a numerosi temporali“. Piogge, anche forti, che interesseranno molte Regioni italiane.

Temporali dal Friuli alla Puglia

Tuoni e fulmini a carattere sparso coinvolgeranno sin da oggi 23 agosto il Friuli Venezia Giulia. Ma anche, localmente, il Veneto e la Lombardia e, più diffusamente, l’Emilia Romagna. Nel pomeriggio i temporali si affacceranno su Marche e Umbria. Nei giorni successivi le piogge, spesso accompagnate da grandinate, e l’abbassamento delle temperature, scorreranno lungo le Regioni adriatiche dalle Marche alla Puglia. Stando alle previsioni, il maltempo si estenderà pure a Lazio, Toscana interna, Campania e Basilicata. In ogni caso, come detto, le temperature subiranno una generale diminuzione un po’ in tutta Italia. “Sia nei valori massimi e sia in quelli minimi – specifica il team de IlMeteo.it – portandosi addirittura sotto la media del periodo di qualche grado“.

Estate sulle montagne russe

Siamo dunque – sempre stando alle previsioni – alla vigilia di un cambiamento netto, addirittura con un brusco calo termico sotto la media estiva. La meteorologia sembra a volte farci stare sulle montagne russe. Sbalzi frequenti fra caldo e fresco, forti escursioni di temperatura, eventi estremi, come i nubifragi che si susseguono più frequenti che in passato. Del resto veniamo da settimane sotto il marchio di Lucifero, l’anticiclone africano imperante su tutto il nostro Paese. Un’ondata di calore di vaste proporzioni – la più forte di tutta l’estate 2021 – aveva stabilmente conquistato l’Italia fino a Ferragosto e oltre. Il tutto a causa di un così detto blocco atmosferico, con l’alta pressione sub-tropicale a dominare la scena. Abbiamo avuto temperature con picchi persistenti di 45 gradi, come in Sicilia, Calabria e Sardegna. Da ora in poi potrebbero cominciare a scomparire.

LEGGI ANCHE: Meteo, Previsioni del weekend: continua il caldo estremo portato da Lucifero

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy