"
TV

Michele Placido in una nuova fiction su Rai1: sarà Arnoldo Mondadori

Lo show ripercorrerà la storia del genio dell'editoria, tra le figure italiane più importanti del XX secolo

Nuovo progetto in vista per Michele Placido. L’interprete, sceneggiatore e regista italiano rivestirà, infatti, i panni di Arnoldo Mondadori nell’omonima docu-fiction. Lo show sarà trasmesso prossimamente su Rai1 e sarà finalizzato a raccontare la storia di una dei principali editori italiani del secolo scorso. Girato tra Roma e il Lago Maggiore di Torino, il programma vanta, inoltre, la produzione di Gloria Giorgianni per Anele in collaborazione con Rai Fiction. La serie segna il ritorno di Michele Placido sul piccolo schermo, assente dal 2015-2016, periodo nel quale è apparso in 7 episodi di In Treatment di Saverio Costanzo (attualmente nella giuria della 78a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia).

Il ritorno di Michele Placido sul piccolo schermo: in arrivo Arnoldo Mondadori

Per la regia di Francesco Miccichè, Arnoldo Mondadori è una docu-fiction che in 90 minuti, racconta la storia del pioniere dell’industria editoriale italiana. Da figlio di un ciabattino di Ostiglia, ha mostrato di possedere un grande intuito, riuscendo ad affermarsi grazie alla sua magistrale visione imprenditoriale. Ed è proprio grazie a ciò, infatti, che ha dato i natali a una delle industrie della cultura più celebri e imponenti d’Europa. Il tutto, spinto da un sui grande desiderio in particolare: rendere fruibili i libri per gli italiani, aprendo dunque la strada al sapere. A rivestirne i panni, dunque, è stato scelto uno degli interpreti più talentuosi del panorama italiano: Michele Placido.

La fiction potrà vedere la luce grazie alla raccolta di un materiale eterogeneo. Tra materiali d’archivio e interviste, fra cui quella al nipote Luca Formenton (Presidente della Fondazione Mondadori), Arnoldo Mondadori restituirà il racconto concitato di una delle personalità italiane più imponenti del XX secolo. La docu-fiction esplorerà la grande storia, a cavallo tra dimensione personale e professionale, del genio dell’editoria, focalizzando le sue attenzioni sul rapporto con Alberto Mondadori – interpretato da Flavio Parenti – il suo primogenito. Lo show coprirà un arco narrativo alquanto vasto, che ha assistito a una profonda trasformazione del nostro paese. Dall’infanzia, vissuta nell’ultimo decennio dell’Ottocento, fino al ventennio fascista, arrivando alla Seconda Guerra Mondiale, al fiction toccherà anche gli anni successivi del boom economico. Anni che segnano anche la consacrazione della casa editrice, poiché assistono alla nascita degli Oscar Mondadori, datata 1965.

LEGGI ANCHE: Venezia 78, presentate le prime immagini di “Non mi lasciare” con Vittoria Puccini

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button
Privacy