"
CinemaPrimo piano

Venezia78 accoglie “Spencer” con Kristen Stewart: tutte le volte che Diana ha conquistato lo schermo

Il 3 settembre il tanto atteso film dedicato a Lady D. diretto da Pablo Larraìn debutta alla Mostra del Cinema di Venezia

Tra gli eventi più attesi alla 78esima Mostra del Cinema di Venezia c’è il debutto del nuovo biopic incentrato sulla figura di Lady Diana. Presentato in anteprima oggi 3 settembre, il nuovo progetto ha come protagonista Kristen Stewart, che per l’occasione ha vestito i panni della principessa del Galles. Ecco tutte le volte in cui ci siamo innamorati di questo personaggio sul piccolo e sul grande schermo.

Il debutto di Kristen Stewart alla 78esima Mostra del Cinema di Venezia

Kristen Stewart è prontissima al suo debutto a Venezia nei panni di Lady Diana, per la regia di Pablo Larraìn. Si tratta della prima volta in assoluto alla Mostra del Cinema per l’ex protagonista di Twilight. Il trailer e le prime immagini hanno fatto ben sperare i fan della principessa del Galles, che hanno anche apprezzato la grande somiglianza tra l’attrice e la Spencer. Ambientato negli anni Novanta, il film attraverserà gli anni più difficili del matrimonio con il principe Carlo, culminato poi con il divorzio. Gli ideatori di Spencer hanno sintetizzato la trama con queste parole: “La storia di una principessa che ha deciso di non diventare regina, ma di costruirsi da sola la propria identità. Spencer è la favola al contrario di Lady D.”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 01distribution (@01distribution)

Tutte le volte che Lady Diana ha conquistato lo schermo

Il 31 agosto sono trascorsi 24 anni esatti dalla morte di Lady Diana. Da allora la principessa del Popolo non è mai stata dimenticata, ma è diventata un mito da sviluppare in modi diversi. Una trama sensibile a mille interpretazioni, che hanno poi creato molti volti televisivi e cinematografici. Così Spencer di Pablo Larraìn è solo l’ultimo dei progetti incentrato sulla principessa del Galles, e Kristen Stewart è l’ultimo volto a ridare vita alla sua persona. In passato, quando Lady D. era ancora viva, era stato Carlo e Diana – Una storia d’amore, distribuito nel 1982, a parlare in modo fiabesco del suo matrimonio con il principe Carlo. E nello stesso 1982, Catherine Oxenberg è stata scelta come protagonista per Il romanzo di Carlo e Diana.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 01distribution (@01distribution)

E fu sempre Catherine Oxenberg ad essere confermata poco dopo, nel 1992, per un altro progetto per la televisione, Carlo e Diana – Scandalo a corte. A partire da qui, l’attenzione si è concentrata sulla figura di Lady Diana, abbandonando l’idea del matrimonio felice che aveva ingannato tutti. Il volto di Lady D. è approdato qualche anno dopo al cinema con Laurence Burg, che l’ha interpretata in The QueenE non è trascorso molto tempo prima che qualcuno decidesse di riportare l’attenzione sull’ex moglie del principe Carlo. Con Diana – La storia segreta di Lady D (Diana), diretto da Oliver Hirschbiegel e interpretato da Naomi Watts, si è puntata l’attenzione sugli ultimissimi anni di vita della principessa, e sulla sua storia d’amore con il chirurgo Hasnat Khan.

Ultima, non certo per il successo ottenuto, la rappresentazione che ne ha dato la serie The Crown di Netflix. Per la magistrale interpretazione di una Diana Spencer giovanissima, Emma Corrin ha trionfato ai 78° Golden Globes come Miglior Attrice in una Serie Drammatica. Otterrà lo stesso successo Kristen Stewart in Spencer?

LEGGI ANCHE: Venezia78, con ‘È stata la mano di Dio’ c’è un prima e dopo di Paolo Sorrentino: “Il regista era nel film, ho visto il suo profilo più intimo”

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button
Privacy