CinemaPrimo piano

The Last Duel, l’ultimo duello legale francese a Venezia78, Ben Affleck: “Storia potente di una donna straordinaria”

L'epico nel Festival del Cinema porta sul grande schermo un fatto realmente accaduto

Mentre si attende che il film venga presentato oggi al Lido di Venezia; il Red Carpet di questa sera è il più atteso, perché a percorre il tappeto rosso della 78esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica sarà il cast dell’ultima pellicola di Ridley Scott, dal titolo The Last Duel. Un giorno molto importante per il regista britannico, il quale tra poche ore riceverà anche il premio Cartier Glory to the Filmmaker. Il riconoscimento che gli verrà conferito prima della proiezione Fuori Concorso del nuovo film, celebra la sua personalità particolarmente originale, nonché occhio e intuito che hanno segnato il cinema contemporaneo.

Un piccolo, ma considerevole ‘assaggio’ ci è stato concesso durante la Conferenza di The Last Duel. L’incontro ha portato Ben Affleck ed il resto del cast a varcare la soglia del Palazzo Casinò e rispondere a quelle che sono state le curiosità della stampa presente in Sala. La storia avvincente dell’ultimo duello legale francese, ha riempito le pagine di un libro nei primi anni duemila, ma solo negli ultimi tempi Matt Damon (Jean de Carrouges nel film) si è concesso di leggerlo, affermando quello che inizialmente lo aveva colpito, ovvero che la storia realmente accaduta avesse già una parte scenica potente. Con l’aiuto di Ben Affleck, il quale veste i panni di King Charles VI, e Nicole Holofcener che ha scritto la parte femminile interpretata da Jodie Comer (Marguerite de Carrouges), Damon ha costruito la sceneggiatura di The Last Duel.

L’ultimo film di Scott mette in scena il coraggio femminile: Ben Affleck ne spiega l’origine

Il film si basa sul consenso e sulla mascolinità tossica, laddove la forza femminile che predomina, diventa centrale nella storia. Ad analizzare il contenuto femminista che si respira nella trama del film è Ben Affleck: “Sì, io mi considero femminista. Credo che questo film fosse davvero interessante per il me. Il personaggio di Marguerite? – spiega l’attore – Molto forte. Una volta letto il libro, mi sono reso conto di quanto fosse potente raccontare una storia di una persona a cui era stata fatta un’ingiustizia, che cercava giustizia mettendo a rischio se stessa. Una donna straordinaria che non molti sapevano della sua esistenza”.

The Last Duel poster
Press Material La Biennale

The Last Duel è una storia estremamente moderna nonostante il clima brutale che si racconta nella pellicola risale ad una Francia del XIV secolo. Un dramma che esplora il potere di un uomo e il coraggio di una donna pronta a combattere da sola a servizio della verità.

LEGGI ANCHE: A Venezia78 ‘DEANDRÉ#DEANDRÉ. Storia di un impiegato’, Cristiano: “Mi auguro che smuova qualche coscienza”

Teresa Comberiati

Spettacolo, Tv & Cronaca Rosa

Calabrese, a vent’anni si trasferisce a Roma dove attualmente vive. Amante della fotografia quanto della scrittura, negli anni ha lavorato nel campo della comunicazione collaborando con diverse testate locali in qualità di fotografa e articolista durante la 71ª e 75ª Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica. Ha già scritto il suo primo romanzo intitolato Il muscolo dell’anima. Colonna portante del blog di VelvetMAG dedicato alla cronaca rosa e alle celebrities www.velvetgossip.it, di cui redige ogni mese la Rassegna Gossip.

Back to top button
Privacy