"
Primo pianoRoyal Life

Il principe William lancia il progetto per salvare il Pianeta: “Credo fermamente nel cambiamento”

Il premio risente del modello del "Moonshot" di John F. Kennedy

Il principe William è tornato ad impegnarsi nella lotta climatica con un nuovo video-messaggio. Nelle sue parole ha evocato lo spirito da crociato di John Fitzgerald Kennedy, indispensabile per abbattere il “pessimismo globale” sul cambiamento climatico. Il futuro erede al trono, infatti, ha paragonato la forza necessaria per affrontare la crisi climatica al tentativo del 35esimo presidente degli Stati Uniti di portare l’uomo sulla Luna negli anni Sessanta.

La lotta climatica del principe William che “crede nel cambiamento”

Il principe William, come molti altri membri della Famiglia Reale, è molto impegnato nella campagna ambientalista contro i cambiamenti climatici. Così oggi svelerà i primi 15 finalisti del suo premio decennale Earthshot da 50 milioni di sterline, soprannominato il premio Nobel per l’ambiente“. I vincitori avranno a disposizione questa ingente somma per sviluppare idee utili a contrastare il riscaldamento globale. Nel video condiviso sui social, il principe scrive l’introduzione a un libro che accompagna il concorso, che definisce “il premio ambientale più ambizioso della storia“. Il nome del premio è ispirato alla spinta “Moonshot” di John F. Kennedy, che ha portato a enormi progressi tecnologici.

L’ispirazione del Moonshot di J. F. Kennedy

Il principe William ha dichiarato di essere stato ispirato proprio dal 35esimo presidente degli Stati Uniti d’America. Così ha scritto: “Volevo riconquistare lo spirito di ingegno umano, scopo e ottimismo del Moonshot di Kennedy e trasformarlo con precisione e urgenza nella sfida più urgente del nostro tempo: riparare il nostro pianeta“. Il salvataggio del pianeta è un’impresa pioneristica per il futuro erede al trono che non si arrende di fronte al pessimismo di coloro che credono inarrestabile la corsa della Terra verso l’autodistruzione. “Credo fermamente che il cambiamento sia possibile quando ci si impegna” – ha aggiunto il principe William, facendo anche riferimento al “pessimismo” presente in un “dibattito globale, troppo complesso, troppo negativo, troppo opprimente”.

E nel suo discorso non è mancato un esplicito ringraziamento al nonno, il principe Filippo, e al padre, il principe Carlo, che hanno preso a cuore la questione ed hanno dimostrato che l’unione fa la forza: “Seguendo le loro orme, ho visto persone in tutto il mondo affrontare quelle che sembrano sfide insormontabili, ma riunirsi con ambizione collettiva e spirito propositivo per trovare soluzioni“.

LEGGI ANCHE: Nel primo impegno della stagione Kate Middleton ringrazia le truppe in Afghanistan

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button
Privacy