"
Primo pianoRed Carpet

Da Fendi ad Alberta Ferretti: il recap del primo giorno di “Milano Fashion Week”

Riprendono le sfilate (quasi tutte) in presenza e la settimana della moda milanese parte con il piede giusto: in passerella Roberto Cavalli, Fendi, N21 e Alberta Ferretti

La settimana della moda torna ad incantare Milano e quasi del tutto in presenza. Le case di alta moda attendevano trepidanti il momento di potersi ricongiungere dal vivo con i fashion addicted. Finalmente è arrivato uno spettacolo di eleganza, vivacità e glamour. La prima giornata di Milano Fashion Week, svoltasi il 22 settembre, ha posto l’accento non soltanto sulle case di moda attive e le preziose sfilate, ma anche sugli invitati. Tantissime le influencer presenti per il grande evento. Di certo non potevano mancare all’appello le sorelle Ferragni (Chiara e Valentina).

Milano Fashion Week, le sfilate del primo giorno

Si parte da Milano e si proseguirà per Parigi, mentre Londra e New York hanno già dato spettacolo con la loro settimana della moda. Per il gran debutto a Milano, in passerella hanno sfilato diverse case di moda come ad esempio Fendi, guidata dalla direzione creativa di Kim Jones che debutta dal vivo (nonostante questa sia la sua quarta collezione). Per la collezione Primavera/Estate 2022, Jones ha ripescato materiale d’archivio rivisitando il logo realizzato negli anni ’70 dall’iconico Karl Lagerfeld. Tra le proposte, tailleur eleganti con spalle a punta, pellicce, abiti dalle fantasie colorate e il ritorno di tinte pastello.

Fendi
Credits: Fendi/Instagram

Alberta Ferretti presenta una collezione che gioca con le lunghezze estreme (troppo corte o lunghe da sembrare fluttuanti), ma con volumi morbidi e ariosi che scolpiscono e celebrano la figura. Punto forte sono anche i colori, che si accendono di pietre preziose come lo smeraldo o il rubino. Tra le proposte della casa di moda ci sono top lavorati a crochet, piccoli tablier plissettati, bluse abbinate a lunghe gonne sovrapposte a pantaloni. La farfalla è l’unica stampa in passerella che rappresenta la rinascita, la metamorfosi e cattura l’intero spirito di una collezione vibrante, ricca di frange, drappeggi e gioielli.

Milano Fashion Week
Alberta Ferretti Primavera/Estate 2022/ Credits Courtesy Press Office

Collezioni Primavera/Estate 2022 alla Milano Fashion Week

Antonio Marras ha invece scelto la via digitale per mostrare la sua collezione Primavera/Estate 2022, ambientata nella foresta di Montiferru in Sardegna divorata dalle fiamme la scorsa estate. Dove una volta vi erano alberi secolari, lo stilista sardo porta la sua collezione ravvivata da colori candidi, stampa animalier e pizzo.

Milano Fashion Week
Antonio Marras Primavera/Estate 2022/Courtesy Press Office

Spazio anche a N21, che porta i suoi tratti distintivi in passerella: non mancano infatti piume, frange, cristalli e trasparenze, che tempestano le sue proposte di pantaloni, bluse e minigonne. Buona la prima per Fausto Puglisi, che arriva per la prima volta come direttore creativo di Roberto Cavalli alla Milano Fashion Week e presenta la collezione Primavera/Estate 2022 con un richiamo al passato. La stampa per eccellenza in passerella è quella di tigre, che ha contrassegnato la collezione Autunno/Inverno del 2000.

LEGGI ANCHE: Il ritorno di Fatima Trotta in TV: i look più belli della conduttrice

Cristina Migliaccio

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista. Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell’intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.
Back to top button
Privacy