"
Primo pianoTV

Don Matteo 13, Raoul Bova è Don Massimo: le prime foto dal set

Solo pochi giorni fa Terence Hill aveva salutato la troupe dopo l'ultima ciak: ecco ora il suo "sostituto"

Lo scorso sabato 18 settembre, Terence Hill ha girato le ultime scene di Don Matteo. Il volto storico della serie di Rai1 ha smesso per sempre gli abiti talari, salutando tutta la troupe e, in particolar modo, il Comune di Spoleto, che da oltre 20 anni ospita le riprese dello show. In vista dello storico addio, la città ha organizzato una festa dal sapore dolce-amaro per salutare l’interprete 82enne. Ora, a distanza di pochi giorni da quel fatidico momento, a risplendere sotto la luce dei riflettori è Raoul Bova. L’attore, chiamato a “sostituire” Terence Hill – o, per meglio dire, “a raccoglierne il testimone” – sarà infatti Don Massimo. E, stando ai primi scatti trapelati dal set, le differenze sono sostanziali.

Addio Don Matteo e benvenuto Don Massimo: un prete “in borghese

Pochi giorni fa Terence Hill, attraverso uno struggente post Instagram, aveva salutato i telespettatori, ringraziandoli per l’affetto mostrato in questi (oltre) vent’anni. Dopo ben dodici stagioni e 250 episodi, infatti, l’interprete – al secolo Mario Girotti – è pronto per appendere la “veste al chiodo” e andare in pensione. A raccoglierne l’importante eredità è stato chiamato Raoul Bova, che subentrerà a partire dalla quarta puntata, nei panni di Don Massimo. Sacerdote alle prime armi, che rifiuta di indossare l’abito talare e che, al posto della bicicletta, ha optato per una moto, giungerà a Spoleto dopo la scomparsa di Don Matteo. L’addio dell’ormai celebre parroco sarà tuttavia velato di mistero e spetterà al nuovo arrivato risolvere l’enigma.

Terence ci lascia, è vero, ma vogliamo interpretare questa frase non in senso negativo ma anche e soprattutto in senso positivo.” – così Luca Bernabei, produttore della fiction targata Lux Vide, si è espresso in merito all’ingresso di Raoul Bova nella grande famiglia di Don Matteo. E proprio il nuovo arrivato, in merito al progetto di cui a breve si ritroverà a capo, ha fatto sapere di recente ai microfoni di Rtl 102.5: “Sono sul set già da diversi giorni per respirare l’aria della lavorazione della serie. Il primo ciak della nuova stagione con me nei panni di Don Massimo sarà domani. Se posso fare un paragone sportivo è come la staffetta della 4×100. Mi sta per arrivare questo testimone a grande velocità e spero di prenderlo e arrivare a vincere come gli atleti della 4×100. Terence ha conquistato tanto per questa serie che è molto bella.” Non ci resta dunque che aspettare il prossimo gennaio 2022: nel frattempo, ecco alcuni scatti dal nuovo set.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Annamaria Caloia🌻🦁 (@annamariacaloia33)

LEGGI ANCHE: FeST – Il Festival delle Serie Tv: il programma e gli ospiti della terza edizione

Lorenzo Cosimi

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva e alla gestione dei social del nostro magazine.
Back to top button
Privacy