"
Primo pianoTV

Milly Carlucci, un concentrato di energia e talento: la storia della sua brillante carriera

Da quasi cinquant'anni in tv e oggi come allora si rivela sempre una certezza per la Rai e non solo

All’anagrafe Camilla Patrizia Carlucci, ma tutti noi la conosciamo solo come Milly. Una delle regine della Rai, che negli anni ha saputo costruirsi una carriera brillante, senza disdegnare anche le reti concorrenti. La conduttrice nasce il 1 ottobre del 1954 a Sulmona e forse all’inizio della sua adolescenza non si sarebbe mai aspettata un tale successo per il suo futuro lavorativo. Nel 1972 Milly Carlucci inizia a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo, prima per aver vinto Miss Teeneger e poi accettando ruoli da presentatrice sulla rete televisiva GBR. Il salto avviene solo qualche anno più tardi, nel ’76, quando la conduttrice viene scelta come inviata per il programma di Renzo Arbore, L’altra domenica.

La showgirl inizia a farsi notare nel panorama televisivo italiano, fino al successo al timone di Giochi senza frontiere. Il programma che all’epoca andava in onda su Rai Due le dà la spinta giusta per mettere in risalto ulteriormente tutto il suo talento e ne rimane alla conduzione per ben quattro edizioni. Dopo l’addio al noto show, Milly Carlucci si ritrova impegnata con Il sistemone, un quiz sulla storia del calcio che andava in onda il sabato pomeriggio.

Il passaggio alla Fininvest e l’affermazione in Rai, fino al palco dell’Ariston

Dopo l’esordio in Rai, Milly Carlucci passa in Fininvest, dove resta per qualche anno. Alla conduttrice viene affidata la conduzione di alcuni varietà e presenta anche, in qualità di co-conduttrice, Miss Italia. Negli anni ’90, decide di tornare a ‘casa’ e la Rai l’accoglie a braccia aperte. I vertici della tv di Stato decidono di affidargli subito la conduzione di Scommettiamo che…? al fianco di Fabrizio Frizzi, suo caro amico, che si rivela un gran successo. E nel ’92 riesce addirittura a salire sul palco dell’Ariston al Festival di Sanremo affiancando Pippo Baudo.

La conduttrice arriva a condurre la cerimonia dei telegatti – il premio della tv italiana di Tv Sorrisi e Canzoni – e nel frattempo continua ad apparire in numerosi programmi tv, con ruoli più o meno importanti, ma che pur sempre gli daranno l’occasione per spianare la strada della sua brillante carriera. Dal 1998 al 2000 presenta la finale in prima serata dello Zecchino d’oro. Ma il programma che cambierà radicalmente la sua vita e la sua carriera è un altro e stiamo per arrivare a quel fatidico momento.

Il successo con Ballando con le stelle fino ad oggi

Nel 2005 Milly Carlucci ottiene la conduzione di Ballando con le stelle, che ad oggi è ancora uno dei programmi più longevi delle reti Rai. Con gli anni, la conduttrice non solo rimane al timone dello show, di cui è ormai diventata un’icona, ma riesce ad ottenere anche il ruolo di autrice e capo-progetto della trasmissione. Ballando con le stelle è quella trasmissione che ha dato a Milly Carlucci il vero successo, di cui ancora oggi gode. E nel frattempo arriva a condurre anche altri show importanti, come Notti sul ghiaccio. Centratissima per il suo passato da pattinatrice.

Nell’ultimo anno, vista la risposta del pubblico che sembra parecchio apprezzare il lavoro fatto dalla conduttrice, a Milly Carlucci è stata affidata anche la conduzione de Il cantante mascherato. Il nuovo show, sempre targato Rai, è arrivato alla seconda edizione, ognuna delle quali ha messo ancora una volta in risalto il suo talento espressivo e la sua naturale empatia con il pubblico conduttrice. Oggi, 1 ottobre, dalla redazione di VelvetMAG gli auguri di un compleanno alla vigilia dell’esordio del suo show carichi della sua proverbiale energia ed eleganza.

LEGGI ANCHE: La nuova serie di “Gossip Girl” arriva finalmente in Italia

Chiara Scioni

Intrattenimento & Cronaca rosa

Romana, esperta di logistica con la passione per il canto, motivo per cui è un'appassionata di talent show. Dai blog locali che fin da giovanissima frequenta per coltivare la passione della scrittura. Sceglie la facoltà di Lingue e Culture Straniere presso l’Università di RomaTre per approfondire alcuni ambiti multiculturali che l'appassionano del mondo anglosassone e latino. Predilige la cronaca rosa, infatti è una delle curatrici del blog di VelvetMAG dedicato ai VIP www.velvetgossip.it, ma non disdegna moda, Tv e intrattenimento.

Back to top button
Privacy