NewsPoliticaPrimo piano

Elezioni Amministrative 2021: Milano, Napoli e Bologna al Centrosinistra. PD primo partito in molte città

Roma, Torino e Trieste al ballottaggio. Il segretario dem Enrico Letta sfiora il 50% alle suppletive nel collegio uninominale di Siena. Al Centrodestra la Regione Calabria: stravince Roberto Occhiuto

Come da previsioni si conferma la vittoria, al momento parziale, del Centrosinistra alle elezioni comunali del 3 e 4 ottobre per quanto riguarda i 6 capoluoghi di regione al voto.

Elezioni: Milano, Napoli e Bologna

Beppe Sala (primo da sinistra nella foto), sindaco uscente di Milano è riconfermato per un secondo mandato. A scrutini non ancora terminati conquisterebbe almeno il 56% dei suffragi contro il 33% di Luca Bernardo del Centrodestra. Stesso discorso per Gaetano Manfredi (secondo da destra nella foto) a Napoli, dove l’ex ministro dell’Università nel Governo Conte bis andrebbe a vincere a valanga sul candidato del Centrodestra, Catello Maresca. Un risultato quasi umiliante: 64% contro 21%. A Bologna, infine, l’assessore uscente Matteo Lepore (secondo da sinistra nella foto) schiaccerebbe col 62% Fabio Battistini, fermo al 29%.

Ballottaggio a Roma, Torino e Trieste

La partita delle elezioni resta aperta, invece – con conseguente turno di ballottaggio il 17 e 18 ottobre – a Roma, Torino e Trieste. Nella capitale Enrico Michetti del Centrodestra si attesta (a scrutini ancora parziali) al 31% mentre il candidato del Pd, l’ex ministro Roberto Gualtieri è al 27%. A Torino è invece in vantaggio il candidato di Centrosinistra, Stefano Lo Russo, col 42% contro il 39% di Paolo Damilano (Centrodestra). Situazione rovesciata a Trieste: Roberto Dipiazza (Centrodestra) è al 45%, lo sfidante Francesco Russo (Centrosinistra) al 33%. Al centrodestra va invece la Regione Calabria, con Roberto Occhiuto al 54,7%.

Suppletive, Letta sfiora il 50% a Siena

Per le elezioni suppletive il risultato più atteso era a Siena-Arezzo (collegio uninominale Toscana 12), dove il segretario del Pd, Enrico Letta (primo da destra nella foto), ha vinto la sfida (come da previsioni). Letta ha ottenuto il 49,92% delle preferenze con 33.391  – i risultati sono definitivi – Il candidato del centrodestra, Tommaso Marrochesi Marzi, ha ottenuto il 37,83% pari a 25.303 voti.

Partiti: Pd avanti, M5S a picco

Secondo le proiezioni e i primi dati degli scrutini il Pd è il primo partito in molte città. E anche, sottolinea l’ex ministro Francesco Boccia, “probabilmente in Calabria“. Dove però le regionali le vince nettamente il candidato del centrodestra Roberto Occhiuto. A Roma Fratelli d’Italia è davanti a tutti, salvo che alla Lista Calenda, con oltre il 18%. Un consenso pari a tre volte i voti della Lega, che a Milano si ferma all’11%. Crollo della lista del M5S nelle città governata dalle sindache Raggi e Appendino ma anche nel resto d’Italia: meno del 9% a Torino, poco sopra il 10% a Roma.

LEGGI ANCHE: Elezioni amministrative, Lepore a Bologna e Sala a Milano: i primi risultati del voto

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy