"
Esclusiva VelvetPrimo pianoTendenze Moda

Elisabetta Franchi: “La moda è capricciosa, ma io lo sono ancora di più”

Intervista esclusiva di VelvetMAG alla self made woman della moda italiana

Una storia fatta di sacrifici, passione ma soprattutto sogni. Una strada sempre in salita, sostenuta da valori, come la passione, la coerenza, il sacrificio e la disciplina, che l’hanno accompagnata in un’intensa carriera di oltre ventitré anni di attività. Questi sono i pilastri dell’intera esistenza della Signora Elisabetta Franchi, la self made woman per eccellenza della moda italiana. Passo dopo passo, senza mai arrestarsi e con la grinta e con il coraggio che solo pochi possiedono, la designer ha costruito una realtà internazionale. Il Gruppo vanta infatti 3 headquarters, 87 Boutique monomarca, oltre 1100 multimarca e un fatturato di 120 milioni di ricavi nel 2019 pre-pandemia.

A giugno 2021 arriva anche la nomina per Elisabetta Franchi a Cavaliere della Repubblica, coronando una storia che sembra essere uscita dalle fiabe, raccontata nel documentario Essere Elisabetta, ma anche ogni giorno via social attraverso una comunicazione spontanea e autentica, che mostra a 360 gradi, senza filtri, la vita della designer. In occasione della Milano Fashion Week 2021 Elisabetta Franchi propone la collezione Primavera/Estate 2022. Abiti che raccontano di una donna viaggiatrice, sognatrice curiosa che vuole tornare ad esplorare il mondo con nuovi occhi verso mete inattese. Un’idea di audacia e intrepida esplorazione, dove la temeraria protagonista è capace di mettere a nudo la propria anima e dà vita alla propria immaginazione attraverso orizzonti inattesi. Abbiamo raggiunto Elisabetta Franchi che ha svelato in esclusiva ai lettori di VelvetMAG la sua nuova collezione intitolata The Explorer. 

 

 

Intervista esclusiva a Elisabetta Franchi

 

C’è un’icona o una donna viaggiatrice, musa di questa nuova collezione?

Per questa donna viaggiatrice mi sono ispirata a due film che ho amato fin da sempre, Il Paziente inglese e La mia Africa. In queste pellicole ho rivisto la mia musa, una donna che vuole viaggiare il mondo con nuovi occhi e non limitarsi a nessun confine.

Appare una palette cromatica molto tenue con dei beige, cammelli, panna, per questo safari iper-chic. Come nasce questa sua scelta?

Mi sono ispirata ai colori della terra, quelli che vedo ogni giorno e quelli che mi fanno pensare ad una donna elegante che si muove nel mondo. Ho guardato foto, immagini. Mi sono lasciata ispirare dal mio desiderio di scoprire quelle terre, da un viaggio che vorrei fare.

Qual è il capo in particolare di questa nuova collezione e l’accessorio di cui non si potrà fare a meno?

Sicuramente la giacca dalla tasca utility e una borsa pratica per la donna EF che non rinuncia alla sua femminilità.

Questa nuova collezione è un chiaro invito a tornare a viaggiare. Qual è il viaggio più bello che Elisabetta Franchi ha intrapreso nel corso della sua vita?

Ricordo con tanto affetto il viaggio a Singapore e ad Hong Kong.

Lo scorso maggio è stata nominata Cavaliere della Repubblica Italiana, cosa ha provato in quel momento? Si aspettava questo riconoscimento?

Ho costruito la mia azienda mattone dopo mattone. Lavorando sempre. Non ci sono mai stati sabati, domeniche, festivi. Però per chi, come me, lo fa per passione e devozione, tutto quello che arriva è inaspettato.

Essere annoverata da Forbes tra le 100 donne più influenti italiane del 2020, che responsabilità comporta?

Sono grata a Forbes per avermi inserito in questa lista che racchiude le 100 Donne (con la D maiuscola) Italiane di successo. Onorata di essere presente anche alla serata organizzata da Forbes. Il messaggio è uno solo: “noi donne ce l’abbiamo fatta”. Ora porgiamo la mano alle altre, il segnale c’è, oggi il mondo del lavoro ci offre molte opportunità, dobbiamo solo capire se riusciamo a gestire tutto. Le donne ricoprono due ruoli: quello sociale e quello professionale, in casa e fuori casa. A volte stare ai piani alti costa un grandissimo sacrificio, però ognuna di noi deve crederci, si può essere madre, moglie, ma anche una businesswoman senza sentirsi in colpa!!!
Questa serata è stata la dimostrazione che “se vuoi, puoi”. E poi, diciamocelo fuori dai denti…gli uomini non mordono e stanno diventando anche bravini.

 

Quali sono le maggiori difficoltà per una donna nel doversi esprimere nel settore moda?

La moda è capricciosa, ma io sono ancora più capricciosa della moda; quindi, per me esprimere la mia donna femminile è un’opportunità, il mercato stesso lo richiede.

Abbiamo ammirato lei e la sua emozionante storia nel toccante documentario Essere Elisabetta, la rivedremo nuovamente in tv?

Chissà, mai dire mai…

Cosa significa la femminilità per Elisabetta Franchi?

Amo poter vestire le donne che con grinta affrontano la propria vita, senza mai rinunciare alla propria femminilità ed eleganza. Una donna che non sia mai fuori luogo e che sia sensuale e chic anche con un look casual o in tenuta business.

Ci può svelare un progetto futuro?

Ne ho mille, non saprei proprio da dove iniziare!

LEGGI ANCHE: Elisabetta Franchi nominata Cavaliere della Repubblica italiana

LEGGI ANCHE: Jager-Le Coultre: l’esclusiva esposizione Reverso a Parigi 

Elena Parmegiani

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton, arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy.
Back to top button
Privacy